Il cambiamento di personalità può essere il primo sintomo dell'Alzheimer

Sebbene il sintomo più evidente dell'Alzheimer sia l'oblio, i cambiamenti di personalità che si verificano molto prima di questa situazione possono essere i primi segnali della malattia. Con alcune precauzioni e cambiamenti nello stile di vita che possono essere presi nel primo periodo, è possibile prevenire l'Alzheimer e ritardare la malattia.

La malattia è causata dalle proteine ​​della spazzatura

Le cellule cerebrali producono migliaia di proteine ​​al giorno per memorizzare le informazioni e utilizzarle nella trasmissione elettrica. Le proteine ​​chiamate beta amiloide che completano il loro compito possono accumularsi nell'ambiente intercellulare come spazzatura invece di essere scomposte e distrutte. Il meccanismo delle proteine ​​della spazzatura si osserva nell'Alzheimer e in malattie simili che distruggono il cervello. Le molecole proteiche della spazzatura non pulibili spesso causano gravi danni alla regione della memoria nel cervello.

Può manifestarsi con sintomi psicologici

Le proteine ​​della spazzatura distruggono le regioni di memoria particolarmente vicine nella memoria e la malattia inizia in questa regione. Tuttavia, contrariamente a quanto si sa, la malattia di Alzheimer si manifesta prima della dimenticanza, con sintomi psicologici come il cambiamento di personalità, comportamenti diversi da quanto noto e che mostrano reazioni anormali. Nelle fasi successive della malattia di Alzheimer, una persona può negare la sua malattia e affermare di non essere affatto dimentico di coloro che lo circondano. Poiché i risultati della memoria sono molto importanti, anche se si pensa che i sintomi siano limitati a questi; deambulazione, comportamento e movimenti del paziente sono influenzati negativamente. Il paziente, che è sempre più isolato dalla vita, dopo un po 'mostra comportamenti infantili e alla fine può diventare completamente costretto a letto.

Non tutte le dimenticanze sono l'Alzheimer

L'intenso ritmo di lavoro e la maggiore tecnologia utilizzata nella vita quotidiana aumentano la frequenza dell'oblio. Tuttavia, l'Alzheimer non è responsabile di tutte le dimenticanze. A differenza della dimenticanza vissuta durante il giorno nella malattia di Alzheimer, i pazienti negano costantemente la loro dimenticanza perché non sono consapevoli. In questo processo, i pazienti incolpano persino i loro parenti che dicono di essere smemorati. Oltre alla dimenticanza, i pazienti possono perdere gradualmente le capacità che hanno acquisito molto bene, assumere una personalità completamente diversa nel tempo e le loro relazioni sociali possono deteriorarsi.

Se c'è il rischio di diabete e obesità, attenzione!

Anche i rischi che minacciano la salute cardiovascolare come ipertensione, diabete, colesterolo, dieta sbagliata, obesità e vita sedentaria sono strettamente correlati alla salute del cervello. Il glucosio viene utilizzato come unica fonte di energia mentre le cellule cerebrali sono in attività. Pertanto, il metabolismo dello zucchero è di grande importanza per il cervello. Se una persona ha la tendenza alla sindrome metabolica, al diabete o all'obesità, il cervello può stancarsi più facilmente ed essere senza energia. Anche la salute cardiovascolare e il livello di colesterolo sono tra i fattori di rischio per l'Alzheimer.

Prendi un hobby e stai lontano dallo stress

Mantenere la mente attiva, essere più coinvolti nella vita sociale e avere un hobby può respingere la malattia ei suoi effetti per anni. Per evitare la depressione, che è nota per scatenare il morbo di Alzheimer, è necessario prendersi cura di un hobby o di uno sport. Altrimenti, i farmaci usati per la depressione possono danneggiare il cervello della persona. Lo stress non significa solo tristezza e depressione. La persona ha bisogno di identificare le situazioni che causano stress e portarle fuori dalla sua vita. Inoltre, risparmiare tempo per nuovi impegni, acquisire nuove competenze, muoversi di più, svolgere le attività quotidiane a casa utilizzando apparecchi elettrici con potenza muscolare mantiene attivi il corpo e il cervello.

Proteggi la tua salute cerebrale

Con il "Programma di protezione della salute del cervello" implementato per la prima volta in Turchia presso il Memorial Şişli Hospital, ha lo scopo di sensibilizzare la società e curarla. Le persone con una storia familiare di demenza, Alzheimer o ictus dovrebbero assolutamente essere valutate in termini di rischio di ictus e demenza. Le persone che partecipano al programma vengono misurate in termini di genetica e altri fattori di rischio e l'oblio viene valutato in termini di qualità e quantità. Dopo tutte le misurazioni, vengono specificati i punti su cui è necessario intervenire nello stile di vita, nella vita mentale e spirituale della persona. Nel programma, lo stato di capacità mentale può essere misurato anche attraverso alcuni test mentali. Il punto da considerare in questi test; È la preferenza dei test che possono essere applicati a tutti senza essere influenzati dalla cultura, dalla lingua e dall'istruzione delle persone. È anche importante che i test da applicare siano sensibili ai cambiamenti che si verificano nel tempo.

Non trascurarli per evitare l'Alzheimer

Nel trattamento dell'Alzheimer, ci sono grandi sviluppi negli studi condotti per pulire le proteine ​​della spazzatura che causano la malattia. Le proteine ​​che causano la malattia e il danno che provocano possono essere visualizzate sia mediante esami del sangue che radiologicamente. Oggi, sebbene non esista ancora un trattamento definitivo per l'Alzheimer, alcune regole dovrebbero essere osservate per non contrarre la malattia e ritardarne i sintomi.

  • Adottare misure per la salute cardiovascolare, in particolare la regolazione della pressione sanguigna e della glicemia e la prevenzione dell'obesità
  • Fare regolarmente esercizi per il corpo fisico
  • Prendere l'abitudine di esercizi cerebrali cognitivi
  • Prendere misure per evitare la depressione
  • Implementazione di un piano nutrizionale per supportare la salute del cervello
  • Smettere di fumare, ridurre il consumo di alcol
  • Mantenere un sonno sano
  • Tenere sotto controllo lo stress e la depressione
  • Prestare attenzione a determinati tratti genetici è importante per la salute del cervello