Pianifica correttamente la tempistica della circoncisione

La circoncisione è uno dei periodi più importanti della vita dei ragazzi. Nella mente dei genitori, "Quando dovremmo far circoncidere nostro figlio?" La domanda prende il primo posto. La circoncisione neonatale viene alla ribalta in quanto i bambini non subiscono traumi psicologici e possono riprendersi rapidamente. Memorial Ataşehir Hospital Urology Department op. Dott. Egemen Avcı ha fornito informazioni sui problemi della circoncisione a cui le famiglie dovrebbero prestare attenzione e sulla circoncisione neonatale.

La circoncisione non è raccomandata tra i 2-6 anni

Sebbene la circoncisione sia un'operazione medica che può essere eseguita a qualsiasi età, la sua tempistica è di grande importanza per il mondo psicologico del bambino. Studi scientifici dimostrano che la circoncisione eseguita tra i 2-6 anni, quando i bambini iniziano a realizzare la loro identità sessuale, può causare seri problemi psicologici in futuro. La circoncisione da eseguire in questo periodo, in cui la madre è fortemente dipendente, può creare la percezione che il bambino abbia perso i genitali. È l'opzione più salutare scegliere il periodo prima dei 2 anni di età o dopo i 6 anni per la circoncisione.

Il periodo ideale sono i primi 2 mesi

Negli ultimi anni è aumentato il numero delle famiglie che non aspettano un'età avanzata per la circoncisione. I bambini possono essere circoncisi durante il periodo neonatale o anche il giorno successivo alla nascita. Tuttavia, ci sono problemi a cui le famiglie dovrebbero prestare attenzione nella circoncisione neonatale. Ci si può aspettare che il bambino superi il processo di aggrapparsi alla vita, si abitua alla suzione, l'ittero del neonato, se presente, finirà e il cordone ombelicale cadrà. I primi due mesi dopo la nascita sono il periodo più adatto per la circoncisione. Nel prendere la decisione per la circoncisione, il pediatra, il medico che eseguirà l'operazione e la famiglia dovrebbero riunirsi per prendere una decisione congiunta.

Posticipa la circoncisione se il tuo bambino ha questi disturbi

Se non ci sono problemi nel bambino, la circoncisione neonatale può essere eseguita anche entro le prime 48 ore. Tuttavia, lo stato di salute del bambino dovrebbe essere esaminato in dettaglio e dovrebbe essere determinato se è adatto alla circoncisione.

  • Ittero neonatale
  • Nascite premature
  • In presenza di emofilia, cioè problemi di sanguinamento e coagulazione in famiglia
  • La circoncisione neonatale deve essere posticipata nei casi che richiedono un trattamento chirurgico, come la circoncisione profetica.

Puoi far circoncidere tuo figlio senza bisogno di anestesia.

La circoncisione sotto anestesia causa disagio nelle famiglie. La circoncisione viene eseguita in anestesia locale entro i primi due mesi dalla nascita o fino a quando il bambino pesa cinque chili. Poiché anche i neonati avvertono dolore, gli anestetici locali vengono applicati con un ago molto sottile per intorpidire l'area operatoria prima della circoncisione. Poiché la circoncisione viene eseguita con anestesia locale, non è necessario che i bambini digiunino prima dell'operazione. Non è necessario un trattamento antibiotico dopo la circoncisione, ad eccezione delle creme antisettiche. La cura delle ferite e il follow-up possono essere eseguiti più facilmente nei bambini che si trovano nella fase del pannolino rispetto ai bambini più grandi.

Il recupero è molto più rapido

La circoncisione neonatale, che viene eseguita in condizioni adeguate e da medici specialisti, presenta alcuni vantaggi.

  • Il rischio di infezione delle vie urinarie è ridotto nei bambini circoncisi per i neonati. In studi scientifici, è stato dimostrato che i bambini non circoncisi contraggono infezioni del tratto urinario da 8 a 20 volte di più rispetto al gruppo circonciso.
  • Può essere eseguito in anestesia locale.
  • L'assistenza post-circoncisione è facile
  • Il recupero è rapido.