11 Suggerimenti per aumentare il valore nutritivo di frutta e verdura invernale

Verdura e frutta, ricche di vitamine e minerali, svolgono un ruolo importante nell'ottenere il sostegno di cui l'organismo ha bisogno, soprattutto se consumate di stagione. Tuttavia, è molto importante seguire alcune regole durante il lavaggio, il taglio e la cottura degli alimenti per ottenere il massimo beneficio da frutta e verdura. Dyt del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Bahçelievler Hospital. Aslıhan Altuntaş ha fornito informazioni su cosa si dovrebbe fare per preservare i valori nutrizionali di frutta e verdura invernali prima della “Giornata mondiale dell'alimentazione del 16 ottobre”.

  • Verdura e frutta dovrebbero essere consumate durante la stagione: La prima cosa da considerare è consumare frutta e verdura nella loro stagione. A questo punto, anche le verdure di ottobre e novembre differiscono dalle verdure di dicembre e gennaio. Le verdure all'inizio dell'inverno, ottobre e novembre, sono cavoli, bietole, porri, spinaci, cavolfiori, carote e ravanelli.
  • 1 cucchiaio di aceto per 2 litri di acqua di lavaggio:Il punto più importante nel consumo di verdure è che non rimane terra o medicine durante il lavaggio. Dopo un breve processo di immersione, sarà utile mantenere il terreno in una ciotola per 15 minuti in acqua e lasciare che il terreno si stabilizzi. A quest'acqua si può aggiungere anche aceto. Se le verdure vengono lavate in un contenitore medio da 2 litri, è sufficiente metterci dentro 1 cucchiaio di aceto. L'importante è che contenga batteri della fermentazione che proteggono dai batteri che possono provenire dal suolo. Questi batteri sono presenti negli aceti d'uva e di sidro di mele. Pertanto, il tipo di aceto non ha importanza.

  • Non tagliare in pezzi molto piccoli:Soprattutto verdure come porri, cavolfiori, spinaci, sedano e cavolo sono ricche di composti solforati e quindi hanno elevate proprietà antiossidanti. Aiutano anche a rafforzare il sistema immunitario. Bisogna fare attenzione quando si tagliano le verdure per evitare la perdita di questi componenti e delle vitamine C e D in essi contenute. Pertanto, le verdure dovrebbero essere tagliate a pezzi grandi.

  • Non bruciare l'olio d'oliva più del necessario:Se le verdure invernali devono essere cotte con olio d'oliva e la cipolla deve essere arrostita, aggiungere un massimo di 2 cucchiai di olio a 1 kg di verdura. L'esposizione dell'olio a calore eccessivo provoca anche un cambiamento della struttura degli oli benefici in esso contenuti e un consumo malsano. Per questo motivo è più opportuno cuocere una piccola quantità di olio con acqua e tostare un po 'la cipolla, cioè prima che diventi completamente rosa.

  • Cuocere nella pentola a pressione o senza aprire il coperchio:Si consiglia di cuocere queste verdure in pentola a pressione per evitare perdite di minerali disciolti in acqua. Se deve essere cotto in una pentola normale, il coperchio della padella non deve essere aperto più di 1-2 volte durante la cottura. Se ciò non viene fatto, si verificano perdite di valore nutrizionali particolarmente efficaci antiossidanti ad un tasso elevato.

  • Nel secondo calore, sia l'olio che le verdure perdono valore:Si consiglia di non conservare le verdure per più di 1 giorno dopo la cottura. Alimenti sottoposti a secondo riscaldamento; Perde il suo valore nutritivo sia in termini di olio d'oliva che di verdure. Se deve ancora essere conservato, deve essere conservato in contenitori ermetici con il coperchio chiuso in frigorifero e non deve essere riscaldato troppo a lungo.

  • Consumare pasti vegetali la sera:Si consiglia di consumare i piatti a base di verdure principalmente a cena. Poiché lo stomaco non è molto pieno durante il sonno, fornisce un sonno più confortevole e previene l'aumento di peso. In inverno il metabolismo rallenta e l'ultimo pasto prima di dormire è necessario per essere leggero. Allo stesso tempo, quando il corpo si riposa, è possibile sostenere un riposo più confortevole e una vita più vigorosa.

  • Assicurati di consumare yogurt insieme a piatti di verdure:Servire piatti a base di verdure con yogurt è un'opzione salutare. Una ciotola di yogurt da aggiungere accanto ai pasti previene la fame veloce a fine pasto e fornisce sazietà.

  • Puoi anche lavare la frutta con acqua piena di aceto:Mela, pera, pompelmo, banana, mandarino, kiwi, che sono frutti invernali, possono essere lavati facoltativamente in acqua di aceto. Quando l'aceto non è preferito, soprattutto la frutta sgusciata deve essere lavata in abbondante acqua.

  • Consumare anche la parte bianca tra la buccia e la frutta:Si consiglia di consumare con la buccia i frutti che possono essere consumati con la buccia. È importante che frutti come pompelmo, mandarino e arancia non vengano sbucciati e consumati con essi.

  • I diabetici prestano attenzione a banana e kiwi!I pazienti diabetici dovrebbero fare attenzione nella selezione dei frutti. Soprattutto banana e kiwi non dovrebbero essere consumati tutti i giorni. Tuttavia, altri frutti invernali possono essere facilmente consumati dai diabetici prestando attenzione alla loro quantità. Tuttavia, la persona dovrebbe assolutamente consultare il proprio medico su questo problema.

Ricetta della zuppa sana che può essere preparata con verdure invernali

Una zuppa che sostiene il sistema immunitario ed è anche povera di calorie che può essere preparata con verdure invernali sia per bambini che per adulti che non mangiano verdure come bietole, sedano, cavolfiore

  • 2 cucchiai di lenticchie rosse
  • Cavolfiore 1/2 chilo
  • 1 carota grande
  • 2 cipolle medie
  • 1-2 spicchi d'aglio

Le lenticchie vengono appena bollite o messe a bagno in acqua e questo primo succo viene versato. Quindi gli ingredienti rimanenti vengono aggiunti 1-1,5 litri di acqua e fatti bollire per 25-30 minuti a pressione o nella pentola chiusa. Infine, aggiungi un cucchiaino di pepe rosso, pepe nero e cumino se lo desideri. Tutti vengono passati attraverso il frullatore. Questa ricetta al posto del cavolfiore; Gusti diversi di zuppe possono essere preparati aggiungendo bietole e sedano.