Il più curioso del cancro al seno

Il cancro al seno, che è il tipo più comune di cancro nelle donne, causa la morte di milioni di persone ogni anno in tutto il mondo. Il fatto che 1 donna su 10 nel nostro paese abbia un cancro al seno in un momento della loro vita rivela la gravità del quadro. Il capo del dipartimento di chirurgia generale del Memorial Şişli Hospital ha risposto alle domande più frequenti sull'argomento nel "Mese della consapevolezza del cancro al seno".

Il cancro al seno è responsabile del 33% di tutti i tumori femminili e del 20% dei decessi correlati al cancro. Nei decessi correlati al cancro, è al 2 ° posto dopo il cancro ai polmoni. Poiché il cancro al seno aumenta con l'età, ogni donna dopo i 40 anni dovrebbe sottoporsi a regolari esami del seno e mammografia una volta all'anno. Il cancro al seno può essere completamente curato con una diagnosi precoce. Pertanto, l'autocontrollo mensile del seno è vitale per la diagnosi precoce. Avere informazioni sufficienti e accurate sul cancro al seno è anche un fattore importante che aumenta le possibilità di successo nel trattamento.

C'è ogni nodulo palpabile nel cancro al seno?

Più del 90% delle masse palpabili nel seno non sono cancerose. Di solito si tratta di cisti che crescono nel seno, questi tumori benigni o il tessuto stesso del seno può diventare come una massa. Poiché la struttura interna del seno è molto densa prima delle mestruazioni, i controlli mammari eseguiti durante questo periodo possono creare un'idea della presenza di una massa.

Le fibrocisti si trasformeranno in cancro?

Le fibrocisti sono cambiamenti fisiologici nel seno e non sono considerate una malattia. Per questo motivo non corrono il rischio di trasformarsi in cancro. Il cancro può svilupparsi nel seno durante la presenza di strutture fibrocistiche, ma queste strutture non sono la causa. In situazioni di stress, tristezza e angoscia, il numero di fibrocisti aumenta e questo porta alla tensione. Anche l'uso di caffeina, cibi troppo salati e grassi innescano questa tensione. L'aumento delle fibrocisti provoca dolore al seno.

Il fibroadenoma diventa canceroso?

Il fibroadenoma è un tumore benigno. Ha una capsula intorno e non è possibile diffondersi nell'ambiente. Il rischio di sviluppare il cancro al seno in questo è tanto quanto il rischio di sviluppare il cancro dal tessuto mammario normale. Il suo rischio aumenta dell'1-2% all'aumentare del suo diametro. Il fibroadenoma può crescere in qualche modo a causa del consumo di soia e dell'uso di pillole anticoncezionali, ma non si può dire che abbia un effetto cancerogeno.

Quali sono i fattori di rischio più importanti nel cancro al seno?

Il più grande fattore di rischio per il cancro al seno è essere una donna. Il genere femminile si riferisce a un rischio aumentato di 100 volte. Il rischio è ancora più alto nelle donne in menopausa. Una maggiore esposizione all'ormone estrogeno aumenta il rischio di sviluppare il cancro al seno. La radioterapia al torace e il trattamento prima dei 15 anni sono un importante fattore di rischio. Il consumo a lungo termine di cibi ricchi di grassi e 1-2 bicchieri di alcol ogni giorno sono efficaci nell'aumento del cancro al seno.

Qual è il momento migliore per l'autoesame del seno?

Le donne dovrebbero iniziare l'autoesame del seno dopo i 20 anni. L'autocontrollo del seno non è raccomandato nelle giovani donne di età inferiore ai 20 anni a causa del basso rischio di cancro al seno, a causa del suo effetto confuso e di induzione di panico. Il momento ideale per eseguire un esame del seno è di 4-5 giorni dopo la fine del periodo mestruale.

Quando dovrebbero essere fatte la prima mammografia e l'ecografia del seno?

Quelli con una storia familiare di cancro al seno 26 e quelli con un alto tasso di cancro al seno familiare possono avere la mammografia una volta all'età di 32-34 anni e ogni 1-2 anni fino all'età di 40 anni negli anni successivi. Dopo i 40 anni, la mammografia dovrebbe essere eseguita regolarmente ogni anno.

La mammografia ha un effetto sulla formazione del cancro?

In passato, è stato dimostrato che le radiazioni ricevute non rappresentano un rischio significativo per il corpo in 30 anni di follow-up del paziente, anche nelle mammografie in cui si pensava che i pazienti fossero esposti a dosi elevate di radiazioni. La tecnologia mammografica digitale utilizzata oggi contiene 10 volte meno radiazioni rispetto al passato. Il dettaglio più importante a cui la persona dovrebbe prestare attenzione durante la mammografia regolare è che il dispositivo fornisce un'immagine sana e di qualità. Perché un'immagine insufficiente e di scarsa qualità può far perdere un tumore molto importante al seno. I risultati mammografici, che hanno un ruolo molto importante nella diagnosi precoce del cancro al seno, sono selezionati più chiaramente con film di buona qualità. Infatti, i cambiamenti nel tessuto mammario possono essere rilevati dalle mammografie digitali prima che diventino cancerogeni.

Qual è l'approccio chirurgico al cancro al seno oggi?

La chirurgia conservativa del seno viene applicata oggi negli interventi chirurgici per il cancro al seno, se il paziente è appropriato dal punto di vista medico e non ha fattori di rischio. Se il seno del paziente viene rimosso, dopo il secondo anno, quando alcuni fattori di rischio scompaiono, è possibile realizzare un nuovo seno. Perché non perdere il seno a causa di un cancro al seno o riaverlo successivamente, rilassa psicologicamente il paziente, lo aiuta ad adattarsi più facilmente alla vita sociale e aumenta il successo del trattamento.

Negli ultimi anni sono state eseguite mastectomie con risparmio della pelle e successiva ricostruzione per pazienti a cui è necessario asportare il seno.

Nei pazienti giovani, il seno viene preservato.Il seno può essere rimosso nei pazienti anziani?

Dal punto di vista medico, una tale opinione è assolutamente falsa. Il seno è un oggetto importante per le donne di tutte le età. Non esiste una regola o una tale comprensione che il seno dei pazienti anziani verrà rimosso. Se appropriato, il seno di una donna di 70-80 anni può essere preservato anche osservando lo stadio, la forma, la forma e l'estensione del tumore.

Quali sono i criteri per la chirurgia conservativa del seno?

La paziente non dovrebbe volere che le venga rimosso il seno e dovrebbe preferire un intervento chirurgico conservativo. Questo è il diritto e la scelta più basilari del paziente. In questo caso, il medico dovrebbe prima considerare un intervento chirurgico di conservazione del seno. Il cancro deve essere in un'area. Il tumore al seno non dovrebbe essere troppo grande e dovrebbe essere trovata la proporzione tra le dimensioni del seno e il cancro. Se il cancro è piccolo, è necessario rimuovere l'intero seno. Le metastasi ascellari non impediscono la chirurgia conservativa del seno.

In quali situazioni si prende necessariamente il seno?

Non è possibile eseguire interventi chirurgici di conservazione del seno in pazienti con tumori diffusi al seno e cancro che è iniziato contemporaneamente in molte parti del seno. In questo caso, il seno deve essere rimosso. Se il paziente ha una calcificazione diffusa e cattiva nella sua mammografia, se si pensa che il cancro al seno causerà l'inizio di molti focolai, il seno di questi pazienti dovrebbe essere pianificato. La mastectomia deve essere applicata alle pazienti che sono state precedentemente sottoposte a radioterapia alla parete toracica, poiché è necessaria una nuova radioterapia dopo un intervento chirurgico di conservazione del seno.