La carenza di vitamina D colpisce le donne

Cambiare le condizioni di vita, le abitudini, passare più tempo in casa, i cambiamenti nutrizionali e gli avvertimenti di non essere esposti alla luce solare negli ultimi anni causano una carenza di vitamina D. La carenza di vitamina D, che è presente in quasi 9 persone su 10, colpisce maggiormente le donne. Specialista in Ginecologia Oncologica Prof. Dott. Ahmet Göçmen ha fornito informazioni sugli effetti della vitamina D sulle donne.

Sebbene non ci siano problemi evidenti in diverse carenze vitaminiche, si possono riscontrare problemi maggiori nella carenza di vitamina D. Pertanto, la vitamina D assume ruoli vitali per il corpo. La carenza di vitamina D si manifesta anche in ginecologia e parto. L'uso della vitamina D è estremamente importante per la salute della madre e del bambino durante la gravidanza. Poiché il bambino nell'utero soddisfa il fabbisogno di calcio della madre, il livello di vitamina D deve essere sufficiente per mantenere l'equilibrio del calcio.

Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico dicendo "Mi verrà il cancro"

Gli studi hanno dimostrato che l'incidenza della carenza di vitamina D nelle donne è del 93% ed è superiore a quella degli uomini. Sebbene la retorica sulla relazione tra vitamina D e cancro negli ultimi anni causi principalmente il panico nelle donne, non esiste una relazione chiara tra il cancro e la carenza di questa vitamina.

Non esiste una cosa come "la vitamina D previene il cancro"

La vitamina D è tra le vitamine necessarie per la salute di donne, bambini e uomini. Vari problemi di salute possono verificarsi in caso di carenza di vitamina D, specialmente nelle donne e nei bambini. Per questo motivo, è molto importante che i livelli di vitamina siano al livello desiderato. La vitamina D ha un'importante funzione come regolare l'equilibrio del calcio nell'organismo, garantire la formazione della struttura minerale ossea, contribuire alla crescita e allo sviluppo e rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, la vitamina D svolge un ruolo importante nella regolazione della crescita incontrollata delle cellule. Vari studi hanno dimostrato che aiuta a prevenire la proliferazione cellulare incontrollata, che definisce anche il cancro. Tuttavia, sono necessari studi più controllati per essere certi di questo problema. Ci sono anche studi che sono stati osservati che quando gli integratori di vitamina D vengono somministrati e non somministrati a quelli con poca vitamina D, non vi è alcuna diminuzione del rischio di cancro nei risultati. Dovrebbe essere noto che la carenza di vitamina D da sola non sarà un segno di cancro.

La vitamina D è importante durante la menopausa

Negli ultimi anni, si è visto che la vitamina D è consigliata per molti problemi che vanno dall'infertilità alla perdita di peso. Tuttavia, l'effetto della vitamina D sull'infertilità non è stato dimostrato in modo definitivo. Dire che "ti ammali di cancro perché la vitamina D è carente" può far prendere dal panico. La vitamina D ha effetti importanti sulla struttura ossea piuttosto che sulla sua relazione con il cancro. La vitamina D è molto importante per la sana struttura ossea, soprattutto nel periodo della menopausa e post-menopausa. Durante il processo della menopausa, si osservano problemi come fratture ossee e accorciamento dell'altezza anche nel più piccolo problema di caduta a causa della carenza di vitamina D. Per questo motivo, gli integratori di vitamina D vengono somministrati a un ritmo appropriato, anche se questi sono insufficienti con l'alimentazione e la luce solare.

La carenza di vitamina D influisce sulla vita sociale

Gli effetti della vitamina D sono importanti anche durante la gravidanza. Il Ministero della Salute segue una politica per la fornitura di vitamina D alle donne in gravidanza e ai neonati. Questa è una politica positiva e corretta. La vitamina D svolge un ruolo molto efficace nella prevenzione dei problemi di rachitismo soprattutto nei neonati. Inoltre, l'aspettativa di vita è aumentata da 70 a 85, soprattutto nella popolazione turca. La struttura ossea collassa anatomicamente con l'avanzare dell'età. La vitamina D è molto importante per prevenire questo. La carenza di vitamina D durante la menopausa causa fratture dell'osso dell'anca, fratture della colonna vertebrale e collasso. Nella carenza di vitamina D, possono verificarsi evidenti cambiamenti nella struttura della persona. E queste persone possono influire negativamente sulla qualità della vita sociale delle donne, in particolare.