Non esfoliare la pelle quando fa freddo

Acqua e umidità sono fattori importanti per una pelle bella e sana. La secchezza della pelle con il clima fresco porta molti problemi, in particolare l'eczema. Gli specialisti del dipartimento di dermatologia cosmetica del Memorial Wellness hanno fornito informazioni sui problemi della pelle durante i mesi invernali.

Si possono vedere pelle secca e crepe

Durante i mesi invernali, si avverte secchezza sulla pelle con il raffreddamento dell'aria. La secchezza chiamata eczema xerotico o eczema invernale si verifica a causa della secchezza della pelle con l'aumentare del bisogno di umidità. Oltre all'eczema, vari microrganismi si depositano sulla pelle dalle crepe, specialmente nelle mani e nei piedi a causa della secchezza. Questi microrganismi causano l'emergere di varie infezioni della pelle.

Oltre all'eczema dovuto alla pelle secca nei mesi invernali, si vedono frequentemente altri tipi di eczema. L'eczema atopico, noto come la malattia più comune dei neonati e dell'infanzia, può attaccare in inverno a causa del freddo e della secchezza. In questo tipo di eczema, che si osserva soprattutto sulla superficie interna delle ginocchia e dei gomiti e sul viso, si possono vedere arrossamento, desquamazione e prurito nella zona della pelle con eczema.

UTILIZZA UMIDIFICATORI PIÙ INTENSIVI SOTTO CONTROLLO DI ESPERTI

Per proteggersi dagli attacchi di eczemi che possono verificarsi sulla pelle durante i mesi invernali, è necessario utilizzare frequentemente creme idratanti ad alto contenuto. Soprattutto dopo il bagno, applicare su tutto il corpo una crema idratante adatta al tipo di pelle. La crema idratante da applicare sul viso al mattino è efficace contro la secchezza e il freddo che si verificheranno in inverno. Oltre a utilizzare creme idratanti, non bisogna dimenticare di consumare almeno 2-3 litri di acqua al giorno.

PROTEGGI DAL SOLE INVERNALE

Per evitare danni causati dai raggi solari riflessi dalla neve, le persone che praticano lo sci in inverno dovrebbero assolutamente applicare una crema solare ad alto fattore di protezione. Sarebbe opportuno per coloro che hanno macchie scure o nei sul viso coprirlo con una crema idratante solare contenente SPF 20-30. Inoltre, indossare guanti quando fa freddo, idratare le mani con crema idratante intensa 4-5 volte al giorno e usare saponi a Ph neutro sono protettivi contro l'eczema che può attaccare in inverno.

TEMPO ADATTO PER APPLICAZIONI COSMETICHE INVERNALI

Poiché nei mesi estivi può verificarsi una dilatazione vascolare dovuta al calore, i mesi invernali sono considerati periodi più adatti, soprattutto per applicazioni cosmetiche contenenti laser. Macchie cutanee, macchie di gravidanza, macchie scure causate dai danni del sole possono essere rimosse mediante peeling chimico o applicazioni laser Q Switched. Queste applicazioni non possono essere eseguite nei mesi estivi perché sono colpite dal sole. Anche la dilatazione vascolare varicosa nelle gambe, i capillari sul viso e il ristagno venoso possono essere rimossi dalle applicazioni laser Nd-YAG in inverno.

Sbarazzati delle crepe in inverno

Le crepe cutanee che si verificano dopo la gravidanza o dovute a un eccessivo aumento e perdita di peso possono anche essere trattate con i laser Er-YAG frazionati a una velocità dell'80%. I mesi invernali sono più adatti per queste procedure, poiché ci vorrà circa 1 settimana prima che la pelle si riprenda dopo il laser. Anche l'acne profonda, vale a dire le cicatrici da acne, beneficia delle sessioni di Er-YAG frazionate a un ritmo molto alto. Con questo processo, lo strato superiore della pelle del viso viene completamente rimosso. In questo processo, la persona non dovrebbe essere esposta alla luce solare diretta, quindi i mesi invernali sono adatti per questa procedura. Con la cura della pelle medica microabrasione, può essere fornito un peeling molto superficiale sulla pelle e con applicazioni di siero idratante intenso e maschera idratante, l'umidità può essere sostituita nella pelle in inverno.