Supporto psicologico richiesto in caso di perdite improvvise

I traumi improvvisi, inaspettati, imprevedibili, incontrollabili e pericolosi per la vita che fanno sentire una persona impotente e terrorizzata, possono essere individuali o vissuti in massa.

Tra le esperienze traumatiche rientrano anche le guerre, i disastri naturali, gli incidenti stradali, le malattie, gli infortuni sul lavoro.

Uz. Dal dipartimento di psichiatria del Memorial Antalya Hospital. Dott. Güneş Berk ha fornito informazioni sull'importanza del supporto psichiatrico nel processo di lutto dopo una perdita traumatica.

Ogni individuo sperimenta il trauma in modo diverso

Trauma; Fa sì che le persone si trovino faccia a faccia con la propria debolezza. Danneggia la convinzione di vivere in un mondo prevedibile, controllabile e sicuro. In tali periodi, i metodi di coping che sono efficaci nel creare connessioni e interpretazioni tra gli eventi sono insufficienti. Il modo in cui il trauma viene vissuto cambia a seconda dell'entità della perdita o della minaccia vissuta, della vittima o del testimone, delle influenze individuali o di massa. Le caratteristiche degli individui e delle società, i metodi di coping, i traumi e le perdite del passato, se queste perdite possono essere addolorate, i sentimenti sulla persona o sulla situazione persa determinano il processo post-traumatico.

Un sano processo di lutto può far maturare la persona

Il solito lutto dopo la perdita non è solo legato alla perdita della vita della persona. Quando le persone percepiscono un oggetto, denaro, lavoro, relazione, fiducia in se stessi, un obiettivo desiderato, salute, perdita di un organo, divorzio, pensionamento o anni passati come perdita, il processo di lutto può iniziare. Ma la morte causa inevitabilmente la legge in tutte le persone. Sebbene il solito processo di lutto implichi differenze individuali, è universalmente composto da intense emozioni come negazione della perdita, incapacità di credere nella perdita, rabbia, senso di colpa, contrattazione per riportare la perdita e infine accettazione. Per questo motivo, un sano dolore può essere uno strumento per la crescita e il rinnovamento delle persone.

L'eccessiva tristezza può prolungare il periodo del lutto

A volte nei traumi, le perdite sono così grandi, le emozioni sono così intense che il normale lutto non può essere sperimentato. Questo processo diventa lungo e complicato. Si sperimentano dolore molto intenso, rabbia, disperazione, riluttanza, senso di colpa, delusione, desiderio, senso di giustizia ferito, ansia. Si confronta con sintomi fisici come mancanza di respiro, palpitazioni cardiache, attacchi di panico, tensione nel corpo, reazioni di sorpresa, sperimentando ripetutamente il momento del trauma, vedendo nei sogni, sonno, disturbi dell'appetito, pensieri suicidi. Questi sintomi influenzano in modo significativo la vita delle persone.

Si dovrebbe cercare l'assistenza di esperti nel processo del dolore

Dolore problematico e disturbi da stress post-traumatico diversi dal naturale processo di lutto sperimentato dopo il trauma dovrebbero essere visti come condizioni mentali trattabili. Altrimenti, le persone possono convivere con il loro dolore e il loro dolore per tutta la vita. È molto importante ottenere supporto da psichiatri e psicologi esperti nel trattamento dei processi di lutto traumatico o dei disturbi da stress post-traumatico, oltre ad accompagnare il consueto processo di lutto dopo le perdite e garantire che il dolore possa essere gestito in modo sano.