L'allergia è una delle principali cause di epistassi nei bambini

La rinite allergica, che influisce negativamente sulla vita fisica, psicologica e sociale, influisce in modo significativo sul successo scolastico e sul comportamento dei bambini. L'assunzione insufficiente di latte materno, l'esposizione ad allergeni interni come gli acari degli animali e della polvere, l'esposizione al fumo di sigaretta, il consumo di grassi animali, l'aumento dell'industrializzazione e la natura allergica sono fattori di rischio per lo sviluppo della rinite allergica.

Gli esperti del dipartimento di orecchio naso gola dell'ospedale Memorial Diyarbakır hanno fornito informazioni sulla diagnosi e il trattamento della rinite allergica, che è comune nei bambini.

Prestare attenzione in caso di congestione nasale e tosse persistente

Starnuti, prurito nasale e naso che cola, congestione nasale e sanguinamento, prurito alla gola e nasale, secrezione nasale, tosse prolungata, mal di gola, sensazione di stanchezza, respiro dalla bocca, russamento, lacrimazione, diminuzione del senso dell'olfatto e del gusto, mal di testa, perdita di appetito, nausea e vomito sono i sintomi più importanti della rinite allergica nei bambini. La rinite allergica può anche causare accumulo di liquidi nell'orecchio medio nei bambini e potrebbe non mostrare sintomi nel primo periodo.

La predisposizione genetica è importante nella storia del paziente

Sono importanti il ​​reclamo del paziente, da quanto tempo è andato avanti e la sua frequenza, stagione, ora del giorno e il suo rapporto con il luogo in cui si trova. Dovrebbe essere studiata anche la prevalenza di pazienti come rinite, asma e dermatite nei membri della famiglia. Le linee scure sotto gli occhi, le smorfie e la respirazione dalla bocca, che vengono definite contusioni allergiche, sono problemi che richiedono attenzione in termini di allergie. Poiché i test da eseguire non forniranno informazioni sufficienti quanto la storia del paziente, la storia del paziente è di primaria importanza in termini di diagnosi.

Un attento monitoraggio è importante quanto l'esposizione ambientale

I fattori ambientali dovrebbero essere controllati prima contro le malattie allergiche e l'esposizione agli allergeni dovrebbe essere evitata. Il trattamento farmacologico del paziente deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico specialista. Soprattutto la prevenzione degli allergeni dovrebbe essere parte integrante della strategia di trattamento. Un adeguato follow-up del paziente consente di trovare la dose di farmaco più bassa per tenere sotto controllo la malattia. Con l'efficace collaborazione tra il paziente, la famiglia e il medico, la qualità della vita del paziente può essere migliorata monitorando con successo la rinite allergica.