Attenzione alle infezioni del tratto auricolare esterno in vacanza!

Con l'aumento della temperatura dell'aria è iniziata la stagione del mare e delle piscine. Le acque della piscina e del mare, che possono rappresentare una minaccia in termini di infezione, possono regalarti una vacanza travagliata con un forte dolore all'orecchio. Ecco i punti a cui prestare attenzione per la salute delle orecchie durante il periodo estivo ...

Gli esperti del dipartimento di orecchio naso gola del Memorial Ata┼čehir Hospital hanno fornito informazioni sulle "infezioni del condotto uditivo esterno e sul loro trattamento".

Fattori che influenzano lo sviluppo dell'infezione

Fattori genetici: formazione eccessiva di cerume (cerume), condotto uditivo esterno stretto o tumore benigno che cresce nel condotto uditivo esterno, problemi della pelle (eczema, psoriasi).

Fattori ambientali: calore, umidità, nuoto. Il pH dell'orecchio è di circa 4-5. I fattori contati provocano cambiamenti nel pH e provocano una tendenza alle infezioni.

Fattori traumatici: durante la pulizia del canale uditivo esterno, interventi con corpi estranei taglienti, unghie e tamponi di cotone possono causare il deterioramento dell'integrità della pelle e preparare il terreno per lo sviluppo dell'infezione.

L'infezione da perdita d'acqua innesca lo sviluppo

Nella formazione della malattia; batteri, funghi e virus possono essere agenti causali. Si vede soprattutto nei mesi estivi. A causa della lunga permanenza in acqua, in questa stagione si verificano aumenti di umidità e temperatura. Con l'acqua nell'orecchio; batteri e funghi entrano nell'orecchio e causano infezioni se c'è un terreno adatto. Il contatto prolungato e frequente con l'acqua è il fattore predisponente più importante. Il fattore più importante è il trauma locale.

Risultati:

  1. Dolore e prurito intorno all'orecchio e intorno ai movimenti della mascella e al tatto
  2. Scarico giallo o verde
  3. Una sensazione di pienezza nell'orecchio
  4. Perdita dell'udito

Le misure

L'importante è mantenere e mantenere il naturale equilibrio dell'orecchio.

Evita di usare tamponi di cotone, papix e oggetti simili per disidratare e asciugare l'orecchio.

I tappi per le orecchie non devono essere utilizzati per molto tempo.

I tappi per le orecchie possono essere utilizzati a lungo se ci sono 2-3 attacchi di infezione del condotto uditivo esterno all'anno.

Bisogna fare attenzione per evitare sapone, bagnoschiuma e shampoo nell'orecchio.

Occorre prestare attenzione alla pulizia della piscina e dell'acqua in cui entrare e, se possibile, essere sensibili alla sua disinfezione (secondo TSE, l'acqua della piscina dovrebbe contenere almeno 0,6 ppm, massimo 1,5 ppm di cloro residuo e sostanza chimica equivalente Il Ph ideale dovrebbe essere compreso tra 7,2 e 7,6.

Cosa fare quando l'acqua è nell'orecchio

Prima di tutto, scuoti la testa.

Gira la testa su un fianco in modo che l'orecchio da cui fuoriesce l'acqua sia abbassato e attendi un po '.

Prendi l'acqua in entrata usando un fazzoletto o un asciugamano pulito.

Se non sei ancora rilassato, prova ad asciugare l'acqua mantenendo la temperatura dell'asciugacapelli a una temperatura bassa e avvicinandolo all'orecchio, ad almeno 50-60 cm dall'orecchio.

Se i tuoi reclami continuano anche dopo aver interrotto il contatto con l'acqua, sarebbe meglio consultare un medico ORL.