La diagnosi precoce nel cancro al seno e alla prostata salva la vita

Specialista Dr. Ufuk Denizci ha parlato dei metodi utilizzati nella diagnosi del cancro al seno e alla prostata.

Il cancro al seno può essere diagnosticato precocemente con il metodo mammografico

Cos'è la mammografia?

La mammografia è un esame speciale eseguito utilizzando i raggi X nella diagnosi del cancro al seno e di altre malattie benigne della mammella. La ragione più importante per questo esame è il metodo di diagnosi precoce del cancro al seno, che è tra i primi tumori maligni nelle donne. Se il cancro al seno viene diagnosticato precocemente, può essere trattato in larga misura. Pertanto, la mammografia è molto importante come test di screening nella diagnosi precoce del cancro al seno.

Cosa bisogna considerare quando si prepara per la mammografia?

Il momento migliore per la mammografia è due settimane dopo la fine delle mestruazioni, ma può essere preso in qualsiasi momento. Poiché i piccoli dettagli sono importanti nell'esame, è necessario eliminare i fattori fuorvianti. Residui come sudore, profumo, deodorante e polvere possono rendere difficile l'interpretazione corretta dell'esame. Pertanto, è necessario fare la doccia prima dell'esame e non usare queste sostanze sotto le ascelle.

Come viene eseguita la mammografia?

Con uno speciale dispositivo a raggi X sviluppato per questa procedura, vengono esaminati entrambi i tessuti del seno. In posizione eretta o seduta, il seno viene posizionato sulla parte appropriata del dispositivo e le immagini vengono acquisite da diverse angolazioni. In generale, l'imaging su due piani separati è sufficiente per ogni seno. Il tempo di esposizione totale in ciascun piano richiede alcuni secondi. A causa della pressione applicata durante l'esame, si può avvertire un leggero dolore al seno e il dolore scompare in breve tempo. In presenza di tessuto mammario denso o aspetto sospetto, potrebbe essere necessario valutare il radiologo con un'ulteriore scansione mammografica o ecografia. L'ecografia viene utilizzata per determinare se le lesioni rilevate nella mammografia hanno un contenuto solido o liquido. Inoltre, l'ecografia è il metodo di esame preferito per le donne di età inferiore a 30 anni con masse palpabili.

Come puoi ridurre i fattori di rischio?

Hai un'età compresa tra i 40 e i 49 anni. A seconda del tuo background personale e della tua storia familiare, dovresti sottoporti regolarmente alla mammografia ogni uno o due anni. Ad esempio, se è stata rilevata una massa mammaria prima o se i tuoi parenti stretti come madre, zia e sorelle hanno un cancro al seno, è richiesto il controllo mammografico ogni anno. Se hai 50 anni o più, dovresti fare la mammografia ogni anno. Nei casi in cui il radiologo lo ritenga necessario, possono essere richiesti esami mammografici di controllo dopo 6 mesi per il follow-up di alcune lesioni rilevate. Il confronto tra vecchi e nuovi film può essere utile nella diagnosi precoce del cancro. Per questo motivo è molto importante portare con sé gli esami precedenti.

Ricorda!

La mammografia può fornire una diagnosi precoce del cancro al seno. Le donne corrono il rischio per tutta la vita di sviluppare il cancro al seno. Più piccolo è il cancro quando viene diagnosticato, maggiori sono le possibilità di guarigione.

Metodo di ecografia nella diagnosi della prostata

Che cos'è l'esame ecografico della prostata?

L'ecografia è un metodo diagnostico utilizzato nell'esame degli organi interni utilizzando onde sonore ad alta frequenza che l'orecchio umano non può sentire. Il dispositivo è costituito da una console contenente computer e componenti elettronici, uno schermo di visualizzazione video e parti chiamate sonde utilizzate per scansionare il corpo. L'esame ecografico utilizzato per rilevare escrescenze benigne e maligne della prostata è chiamato Ultrasuoni Trans addominali (TAUS) se viene eseguito dalla parete addominale anteriore e Ultrasuoni trans-rettali (TRUS) se eseguito attraverso l'ano.

Come viene esaminata l'ecografia prostatica?

Nella procedura TAUS, la sonda ecografica viene posizionata nell'addome e la prostata viene sottoposta a imaging con l'effetto rinforzante delle onde ecografiche. La vescica deve essere piena per questa procedura. È sufficiente bere 1,5 litri (circa 6 bicchieri) di acqua 1,5 - 2 ore prima della procedura. Nella procedura TRUS, la prostata viene visualizzata dall'ano con una speciale sonda ecografica sterile rivestita. Poiché la pulizia dell'intestino è necessaria per questo processo; È necessario bere un medicinale lassativo dopo cena il giorno prima e svuotare la vescica appena prima della procedura.

Quali sono i vantaggi dell'ecografia prostatica?

Un importante vantaggio dell'ecografia nel controllo della prostata è che non danneggia il paziente. Facile da applicare, basso costo e nessuna radiazione ionizzante sono altri vantaggi distinti. Nella procedura ecografica transaddominale vengono determinate le dimensioni, il peso e la forma anatomica della prostata. Oltre a questi, nella procedura ecografica transrettale vengono valutati anche i dettagli dei tessuti della prostata. Durante questo processo, l'afflusso di sangue delle aree sospette di cancro può essere valutato con metodi Color Doppler e Power Doppler e la biopsia può essere eseguita nella stessa sessione con condizioni preliminari. L'esame ecografico può fornire informazioni dettagliate al medico sulla prostata del paziente, aiutare a raggiungere la diagnosi corretta e pianificare il trattamento appropriato.

Per informazioni dettagliate: Memorial Hospital 444 7 888