Conosci il tuo rischio di diabete

Il diabete, noto come diabete tra le persone ed è molto comune nella società, sta aumentando quasi con le epidemie. Mentre 3 persone sviluppano il diabete ogni 10 secondi nel mondo, 1 persona muore ogni 6 secondi a causa del diabete. In Turchia, dove 1 persona su 5 ha il diabete, il tasso di aumento arriva fino al 90% nel corso degli anni. Gli esperti del dipartimento di endocrinologia del Memorial Şişli Hospital hanno fornito informazioni sul "diabete e cose da considerare".

Il diabete colpisce tutto il corpo

Il diabete è una malattia metabolica cronica in cui il corpo non può fare un uso sufficiente di carboidrati, grassi e proteine ​​a causa della carenza di insulina o delle carenze che si verificano quando l'insulina è efficace. È necessaria un'assistenza medica continua nel diabete, in cui tutte le cellule e i tessuti, e quindi tutti i sistemi, sono interessati. I disturbi più tipici sono noti come bere troppa acqua, minzione e aumento dell'appetito. Tuttavia, i reclami includono perdita di peso, visione offuscata, infezioni del tratto urinario, infezioni fungine, infezioni ricorrenti o resistenti degli organi genitali nelle donne; Negli uomini, le disfunzioni sessuali possono verificarsi in una vasta gamma come prurito, pelle secca, affaticamento, intorpidimento dei piedi e delle mani e bruciore.

In aumento come un'epidemia

La frequenza del diabete, che è una malattia molto comune nel mondo e in Turchia, sta aumentando quasi in forma epidemica. Nel mondo, 3 persone sviluppano il diabete ogni 10 secondi e 1 persona muore ogni 6 secondi a causa del diabete. Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), il numero stimato di persone con diabete nel mondo nel 2013 è di 382 milioni e il numero di pazienti non diagnosticati è di 175 milioni. Questa cifra è stimata in 592 milioni nel 2035. Quando si confrontano i dati del 1997 e del 2010 in Turchia, si vede che la prevalenza del diabete è aumentata del 90%. A partire dal 2010, il 13,7% della popolazione turca ha il diabete; Mentre la frequenza è del 12,4% negli uomini, è leggermente più alta nelle donne ed è del 14,6%. In alcune regioni, la frequenza arriva fino al 20%.

Non trascurare di far controllare la glicemia

Il diabete può essere diagnosticato con misurazioni della glicemia e carico di zucchero. La glicemia a digiuno (FBG) dopo almeno 8 ore di digiuno o la glicemia postprandiale (TKŞ) misurata per la seconda ora dopo un pasto danno un'idea per la diagnosi di diabete. Il valore della glicemia, che viene esaminato incidentalmente durante il giorno senza tener conto della fame, viene utilizzato anche nella diagnosi del diabete. Per diagnosticare il diabete, questi valori devono essere confermati con alcune misurazioni. Il diabete può anche essere diagnosticato con un esame chiamato HbA1c, che misura i valori di glucosio nel sangue tra 1-3 mesi. Il test del carico di zucchero (OGTT; test di tolleranza al glucosio orale) può essere eseguito utilizzando 75 grammi di glucosio in persone che non hanno il diabete noto ma sono a rischio di diabete.

Non perdere il controllo del peso

Il più importante fattore di rischio nel diabete è l'obesità. L'obesità è classificata secondo l '"indice di massa corporea" generalmente accettato nel mondo. Di conseguenza, persone obese o in sovrappeso, soprattutto obesità centrale, cioè circonferenza della vita al di sopra dei tassi determinati, a partire dai 40 anni; senza cercare altri fattori di rischio; Lo screening del diabete dovrebbe essere effettuato ogni 3 anni. Tuttavia, le persone in sovrappeso ma non obese dovrebbero essere indagate fin da un'età più giovane e più frequentemente se appartengono a uno dei seguenti gruppi a rischio.

Se la persona è obesa, dovrebbe essere sottoposta a screening di routine per il diabete a partire dai 40 anni; Se la risposta a una delle seguenti domande è sì, è necessario indagare di nuovo per il diabete; dovrebbe essere seguito.

  1. Hai il diabete nei tuoi parenti di primo e secondo grado?
  2. Hai dato alla luce un bambino grande (bambino con un peso alla nascita di 4000 go più)?
  3. Ti è stato diagnosticato un "diabete gestazionale" nelle tue precedenti gravidanze?
  4. Soffri di ipertensione (pressione sanguigna: PA ≥140 / 90 mmHg)?
  5. Soffri di dislipidemia (colesterolo HDL ≤35 mg / dl o trigliceridi ≥250 mg / dl)?
  6. Hai già fatto un test di tolleranza allo zucchero e ti è stato detto che hai "valori negativi"?
  7. Ti è stato detto che hai la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)?
  8. Hai qualche malattia vascolare (cuore, cervello, vene delle gambe delle braccia)?
  9. Il tuo peso alla nascita era inferiore a 2500 gr quando sei nato?
  10. Hai uno stile di vita sedentario con un'attività fisica minima?
  11. Hai una dieta "malsana" composta da cibi ricchi di grassi saturi e poveri di fibre?
  12. Hai una malattia psichiatrica e prendi farmaci per essa?