Rimani incinta al tuo peso ideale

È molto importante che le future mamme raggiungano il loro peso ideale prima di decidere di concepire. Ogni donna dice: "Guadagnerò molto peso quando rimarrò incinta, sarò in grado di perdere quei chili in seguito?" si concentra sulla domanda. Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale Memoriale Şişli, op. Dott. Asena Ayar ha fornito informazioni sull'importanza del peso ideale per la madre e il suo futuro bambino prima di decidere di concepire.

L'eccesso di peso influisce negativamente sull'avere figli

È noto che esiste una stretta relazione tra sovrappeso e problemi di ovulazione, crescita dei capelli e resistenza all'insulina, e questi influenzano negativamente l'avere figli. Tale che; Se la donna ha irregolarità mestruali o problemi di ovulazione, le mestruazioni possono essere regolate semplicemente perdendo peso ed esercitando.

Anche le madri molto deboli dovrebbero fare attenzione

Poiché occorre prestare attenzione all'aumento di peso durante la gravidanza, è molto importante che la futura mamma abbia il peso ideale prima della gravidanza. Tuttavia, non solo le madri in sovrappeso, ma anche le madri che sono sotto un peso normale dovrebbero fare attenzione. “Essere sottopeso mette anche a repentaglio le possibilità di gravidanza. Inoltre, le carenze di vitamine e minerali sono comuni nelle donne magre a causa della malnutrizione. Per questo motivo, il peso ideale dovrebbe essere raggiunto con un programma nutrizionale appropriato da 3 mesi a 1 anno prima di decidere di rimanere incinta. Le gestanti dovrebbero concepire con un peso normale, con indici di massa corporea compresi tra 18,5 e 24,9 kg / m2.

Non c'è bisogno di mangiare per due

Prima della gravidanza, è molto importante che la futura mamma abbia il suo peso ideale, così come prestare attenzione al cibo e alla nutrizione controllati durante la gravidanza. Durante la gravidanza è necessario evitare un'alimentazione multipla e unilaterale e assumere gruppi alimentari di base adeguati ed equilibrati durante la giornata. Inoltre, contrariamente alla credenza popolare, il cibo "per due persone" non è richiesto. La prima cosa da fare per evitare di ingrassare durante la gravidanza è imparare quanto consumare da quali cibi.

Sbarazzati del tuo peso in eccesso prima della gravidanza

  • Essere incinta di un eccesso di peso;
  • Aumenta il tasso di sviluppo dell'ipertensione cronica durante la gravidanza.
  • Può portare a preeclampsia (avvelenamento da gravidanza).
  • Aumenta il rischio di zucchero in gravidanza.
  • Aumenta il rischio di dare alla luce un bambino in sovrappeso.
  • Può causare la morte in utero.
  • Aumenta la probabilità di parto cesareo.
  • Esiste un alto rischio di sanguinamento postpartum, basso addome, vie urinarie e infezioni delle ferite.
  • La possibilità di avere disturbi cervello-colonna vertebrale-midollo spinale, parete addominale, anomalie cardiache e molte altre anomalie nel bambino può aumentare.

Per questo motivo, si raccomanda alle madri in sovrappeso di perdere peso applicando una dieta povera di grassi e ricca di fibre ed esercitandosi prima della gravidanza. Quando si prepara questa dieta, è molto importante che la futura mamma ottenga informazioni dal proprio medico o da un nutrizionista. Perché le diete inconsce possono ridurre le tue possibilità di concepimento.

Consigliato durante la gravidanza è quello di creare la dieta ideale assumendo un'adeguata e regolare assunzione di tutti i nutrienti essenziali. Ottenere una dieta equilibrata di cibi essenziali, definiti come proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali, è importante nel processo di gravidanza. Consumare troppi cibi a basso valore nutritivo non farà altro che aumentare di peso inutile. È utile avvalersi delle raccomandazioni del proprio medico o di un dietologo per un adeguato programma dietetico.

Anche se varia da persona a persona durante la gravidanza, il normale tasso di aumento di peso varia tra 10 e 12 chili. Tuttavia, questo può variare a seconda del peso e dell'altezza pre-gravidanza, dell'età, del numero di bambini precedenti, dell'appetito, della presenza di una malattia metabolica (diabete, ecc.), Delle caratteristiche socio-economiche e culturali e dell'attività fisica quotidiana del bambino. futura mamma.