I malati di cancro possono essere prevenuti dal dolore

Il dolore è una sensazione negativa che segnala ai sistemi del corpo che qualcosa non va ad un certo punto. Mentre il cancro provoca dolore in un terzo dei pazienti, si osserva che i disturbi del dolore aumentano soprattutto nei casi avanzati. In questo processo, il controllo del dolore è di grande importanza sia per il comfort del paziente che per la continuazione del trattamento. Professore associato di oncologia medica presso il Memorial Diyarbakır Hospital. Dott. Muhammet Ali Kaplan ha fornito informazioni sul dolore e sui metodi di trattamento nei malati di cancro prima del 4 febbraio, Giornata del cancro.

Anche il morale del paziente che non ha dolore è soddisfatto

Il dolore si osserva in un terzo dei pazienti con tumore maligno di nuova diagnosi o di cui è iniziato il trattamento e in tre quarti dei pazienti in stadio avanzato. Il dolore dà sintomi che variano a seconda dello stadio, della gravità, della sede della malattia e dell'età del paziente. Limitazione del movimento, disturbi della comunicazione e isolamento dalla vita sociale possono essere visti nel paziente a causa del dolore. Pertanto, il dolore è una delle lamentele più preoccupanti del cancro. È di grande importanza controllare, alleviare o eliminare il dolore dei pazienti in termini di tenerli lontani dalla vita e mantenere il morale.

La causa del dolore dovrebbe essere determinata con precisione

Il dolore correlato al cancro può verificarsi per molte ragioni. Il tumore stesso, la sua diffusione o un effetto collaterale dei farmaci possono causare la comparsa di dolore. Oltre a questi, il dolore potrebbe essere dovuto ad altri fattori non correlati al cancro. Pertanto, è necessario conoscere esattamente la causa del dolore prima di iniziare il trattamento.

Il metodo di trattamento appropriato deve essere determinato in base alla persona.

Una volta compresa la causa del dolore, è necessario scegliere l'antidolorifico più appropriato per il paziente. Il trattamento deve essere organizzato in modo che il paziente sia il meno colpito. Per questo;

  • Poiché gli effetti collaterali dei farmaci da utilizzare nel dolore da cancro possono aumentare con l'aumentare della loro efficacia, dovrebbero essere preferite le applicazioni mediche con effetti collaterali minimi che possono alleviare il dolore.
  • Poiché il dolore influisce in modo significativo sulla qualità della vita, è importante utilizzarlo nel dosaggio corretto.
  • I pazienti non dovrebbero aver paura di farmaci come la morfina, che può essere acquistata con prescrizioni verdi e rosse, e questi farmaci dovrebbero essere usati in sicurezza sotto la supervisione di un medico.
  • Dovrebbe essere noto che alcuni farmaci non antidolorifici (come antidepressivi e farmaci per l'epilessia) hanno un posto nel trattamento del dolore e dovrebbero essere usati quando ritenuto appropriato dal medico.
  • Non va dimenticato che alcuni interventi chirurgici sono utili nel trattamento di pazienti il ​​cui dolore non può essere controllato con terapie farmacologiche e questo metodo dovrebbe essere utilizzato nei pazienti quando necessario.
  • Se il dolore persiste nonostante tutti i trattamenti, il medico deve essere informato.