Tieni il tuo bambino lontano da questi alimenti fino a 1 anno di età

Gli esperti del Dipartimento per la salute e le malattie infantili dell'Ataşehir Memorial Medical Center hanno fornito informazioni su "Gli alimenti che non dovrebbero essere somministrati ai bambini fino all'età di 1 anno e i punti da considerare per una sana alimentazione dei bambini".

Lo scopo principale della nutrizione nei neonati e nei bambini è garantire una crescita e uno sviluppo adeguati e prevenire la carenza di nutrienti. La crescita e lo sviluppo del cervello è il più veloce tra 0-2 anni di età, quando la nutrizione è più importante.

Con una dieta equilibrata di età compresa tra 0 e 2 anni, molte malattie acute e croniche possono essere prevenute o trattate in modo moderato.

Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, alcuni alimenti che i bambini non dovrebbero mangiare fino all'età di 1 anno sono i seguenti:

  • Il miele è un allergene ad alte dosi, poiché è composto da molti pollini. Sebbene gli ingredienti allergenici non siano importanti per gli adulti, possono avere conseguenze pericolose per i bambini.
  • La parte bianca dell'uovo è altamente allergenica grazie alla sua struttura proteica. Nei bambini che non hanno allergie, può essere provato in quantità molto piccole dopo 9 mesi.
  • Anche il latte vaccino comporta un rischio di allergia. Non va bevuto direttamente fino all'età di 1 anno, ma può essere utilizzato facilmente mentre si prepara lo yogurt a casa. Poiché la struttura proteica del latte vaccino cambia dopo che si trasforma in yogurt, i suoi effetti nocivi vengono eliminati. Lo yogurt è una fonte proteica molto utile, dovrebbe essere somministrato ai bambini ogni giorno dopo il 6 ° mese.
  • Il latte vaccino può anche causare carenza di ferro e stitichezza nei bambini. Il latte vaccino può essere somministrato dopo i 1 anni, durante questo periodo si possono consumare al massimo 500 ml (2 bicchieri) al giorno.
  • Ad eccezione del fegato, tutte le frattaglie non dovrebbero mai essere somministrate ai bambini, soprattutto a causa della possibilità di trasmissione del virus cerebrale.
  • Alimenti come caffè, cacao, cioccolato che contengono caffeina. La caffeina può innervosire il bambino, oltre a impedire l'assorbimento di calcio e altri nutrienti.
  • Il tè non ha valore nutritivo e può causare anemia nei bambini. Non ha posto nell'alimentazione dei bambini e non deve essere somministrato dopo 1 anno di età.
  • Il pesce affumicato (salmone o trota) è dannoso in quanto viene spesso trattato con nitrati per preservarne la freschezza.
  • Tutti i tipi di alimenti pronti, succhi di frutta non naturali, budini pronti contenenti dolcificanti (saccarina, aspartame, ecc.) Non devono essere utilizzati fino all'età di 1 anno.
  • Le carni lavorate e gli alimenti in scatola come salame, salsiccia e salsiccia non devono essere somministrati prima dell'età di 1 anno. Questi tipi di alimenti contengono sostanze chimiche oltre ad essere ricchi di grassi e colesterolo, che possono essere nocivi, e talvolta contengono ossa granulate.