Cos'è il piede piatto? Quali sono i sintomi del piede piatto?

Flatfoot (pes planus) è anche conosciuto come base bassa tra le persone. Ci sono 26 diverse ossa nel piede e nella caviglia umani e molte articolazioni che tengono insieme queste ossa. Inoltre, dozzine di muscoli, tendini e legamenti supportano la struttura del piede. Quando i piedi di un adulto sono visti dalla suola, si vedono depressioni trasversali e longitudinali chiamate archi del piede. La struttura degli archi del piede determina la distribuzione del carico sul piede di una persona e il suo effetto sulla deambulazione. Le cinghie devono essere resistenti e flessibili per adattarsi alle sollecitazioni e a una varietà di superfici. Le situazioni in cui non ci sono o meno archi del piede sono definite come piedi piatti. Nel caso dei piedi piatti, questa caratteristica del piede che distribuisce il peso corporeo a terra da tre punti si deteriora e possono verificarsi alcuni problemi a causa di cambiamenti biomeccanici.

Quali sono i sintomi del piede piatto?

Il piede piatto (piede piatto) di solito non causa problemi a bambini e adulti. Il piede piatto, che di solito non costituisce un ostacolo per lo sport o qualsiasi attività, può durare fino a una certa età nei bambini.

Sintomi di piede piatto:

  • dolore

Il sintomo più comune nel piede piatto è il dolore al piede causato da muscoli e legamenti allungati e dolore ai polpacci. Anche uno stress anormale sul ginocchio e sull'anca può causare dolore a queste articolazioni.

Dolori;

  • Alle caviglie
  • Nelle arcate dei piedi
  • Nei polpacci
  • Nelle articolazioni del ginocchio
  • Nelle articolazioni dell'anca
  • Può essere sentito in vita.
  • Rapida deformazione delle scarpe

Soprattutto le parti interne delle scarpe possono essere indossate più rapidamente a causa del deterioramento dello stile di pressatura che deve essere piatto.

  • Gambe stanche veloci
  • Rigidità o intorpidimento ai piedi
  • Gonfiore ai piedi
  • Calli che si sviluppano secondariamente al disturbo della pressione sui piedi
  • Si possono anche incontrare problemi con la deambulazione o l'equilibrio.

Quali sono le cause del piede piatto?

Congenita (congenita)

A seconda di fattori genetici, le anomalie congenite possono portare a piedi piatti. È più probabile che venga visto in quelli con i piedi piatti nella loro famiglia.

  • Astragalo verticale
  • Coalizione tarsale
  • Malattie come la paralisi cerebrale, la distrofia muscolare o la spina bifida

Acquisito

  • Storia del trauma al piede
  • Età avanzata
  • Artrite reumatoide
  • Danno, disfunzione o rottura del tendine tibiale posteriore (fallimento del tendine tibiale posteriore)
  • Obesità e diabete

Piedi piatti nei bambini

Flatfoot, uno dei problemi ortopedici più comuni nei bambini; Il più delle volte, quando il piede è sotto carico, cioè quando il piede è a terra, l'arco che dovrebbe trovarsi all'interno della pianta del piede non si vede, il tallone è rivolto verso l'esterno se visto dal indietro e la suola tocca completamente il suolo. Il piede piatto è correlato ai tessuti e alle ossa dei piedi e della parte inferiore della gamba. Questa situazione è normale nei neonati e nei bambini piccoli.

Tutti i bambini sono visti come piedi piatti quando nascono. Pertanto, i piedi piatti non dovrebbero essere temuti in tenera età. Tuttavia, dopo una certa età, aumenta la possibilità di flatfoot flessibile, soprattutto se c'è una storia familiare. La sua prevalenza nella comunità è di circa il 20-25 per cento negli adulti.

Il piede piatto flessibile, che è più comune nei bambini, di solito non causa problemi di salute. I genitori non dovrebbero preoccuparsi nei primi 5 anni quando lo sviluppo del piede è più veloce, ma dovrebbero assolutamente consultare un ortopedico e traumatologo per la diagnosi di piede piatto rigido o flessibile.

Trattamento del piede piatto nei neonati e nei bambini

Piedi piatti rigidi in neonati e bambini; Si manifesta alla nascita e provoca la comparsa del cosiddetto piede di barca. Il più delle volte, è causato da un disturbo della postura di una delle ossa della caviglia (astragalo verticale) e altri disturbi possono accompagnarlo. La diagnosi definitiva può essere fatta durante l'esame.

Anche se alcuni esercizi di stretching e ingessature vengono applicati nel periodo neonatale; Il trattamento chirurgico viene applicato principalmente all'età di 6-12 mesi. Se il piede piatto rigido non viene trattato, può portare a una disabilità permanente. Quando viene notato, un trattamento appropriato dovrebbe essere fatto senza perdere tempo. Prima si nota il piede piatto duro e prima si inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di ottenere un risultato soddisfacente dal trattamento applicato. I trattamenti possono essere più complicati nella malattia del piede piatto oltre lo stadio iniziale. Sebbene il piede piatto flessibile, che è più comune nella società, non sia un problema su cui intervenire, è comunque necessario consultare un ortopedico e traumatologo per distinguere tra piedi piatti flessibili e rigidi.

Non è possibile correggere i piedi piatti flessibili con il trattamento. Se il piede piatto flessibile non è troppo severo, può riprendersi spontaneamente quando lo sviluppo del piede è completato. Tradizionalmente in passato si consigliavano solette a scopo terapeutico, scarpe ortopediche ed esercizi. Tuttavia, la ricerca scientifica; mostra che le solette, gli stivali e gli esercizi utilizzati non hanno un effetto correttivo sul piede piatto flessibile. Solette, stivali ortopedici, esercizi possono essere utilizzati solo per prevenire problemi secondari come dolore e facile affaticamento causati dal piede piatto flessibile. Inoltre, la gravità del piede piatto flessibile può variare. In quelli gravi, si può vedere una sporgenza all'interno del piede. Questa zona può essere colpita dalle scarpe e possono formarsi dei calli. Per prevenirli si possono usare solette o scarpe ortopediche. Quando al bambino viene diagnosticato un piede piatto flessibile, è spesso sufficiente seguirlo fino all'età di 7-8 anni senza alcun intervento.

Il piede piatto flessibile può essere grave nei bambini con disturbi come dolore e facile affaticamento. È necessario utilizzare solette per tali reclami. Sebbene il piede piatto flessibile non richieda un trattamento chirurgico per la maggior parte del tempo, la chirurgia può essere necessaria nei pazienti avanzati. In questo trattamento possono essere eseguiti interventi chirurgici alle ossa e alcuni interventi sui tessuti molli. Questi possono essere allungando e rimodellando le ossa o, in alcuni casi, congelando le articolazioni dei piedi e modellando i piedi. Come risultato di questi trattamenti, la vita quotidiana può essere continuata senza dolore.

Quali sono i tipi di piede piatto?

  • Piede piatto flessibile (flessibile): È il tipo più comune di piedi piatti. Gli archi del piede si vedono quando il piede è sotto carico e quando il piede è a terra, la suola diventa piatta. Sebbene non vi siano problemi nella struttura ossea nel piede piatto flessibile, vi è scioltezza nei muscoli e nei legamenti. In assenza di predisposizione genetica, questa situazione può migliorare spontaneamente dopo gli 8-10 anni.
  • Piede piatto rigido: Gli archi del piede non si formano né quando il piede è inattivo né quando si sta a terra. Può verificarsi a seguito del deterioramento dell'armonia tra le ossa del piede e può causare problemi permanenti se non trattata. È raro e può richiedere ulteriori esami e trattamenti. Poiché non c'è arco della caviglia, quando si calpesta il terreno, la caviglia e il tallone si piegano verso l'esterno e il piede verso l'interno.
  • Piede piatto causato dal tendine d'Achille corto: Si verifica quando il tendine di Achille che collega l'osso del tallone al muscolo del polpaccio è corto. Questa condizione provoca un sollevamento precoce del tallone e dolore quando si cammina o si corre.
  • Piede piatto causato da disfunzione del tendine tibiale posteriore: Si verifica quando il tendine che collega il muscolo del polpaccio alla parte interna della caviglia è ferito o deformato. Se l'arco non riceve il supporto di cui ha bisogno, possono verificarsi piedi piatti e dolore.

Cos'è il test del piede piatto?

Se sospetti che tu o tuo figlio abbiate i piedi piatti, potete eseguire un semplice test in 3 fasi a casa.

1 - Bagnati i piedi.

2- Premi il tuo piede su un pavimento di carta o cemento dove si formerà la tua impronta.

3- Quando sollevi il piede, potresti sospettare di piedi piatti se l'impronta del tuo piede è completamente a terra o sulla carta.

Poiché lo sviluppo dell'arco plantare nei bambini richiede tempo; I bambini sono tenuti in punta di piedi e guardano l'arco dei loro piedi.

Come viene diagnosticato il piede piatto?

L'esame medico è il primo passo nella diagnosi del piede piatto. All'esame del medico;

  • Esamina la malattia o il trauma del paziente che può causare i piedi piatti.
  • Controlla le scarpe del paziente, poiché i piedi piatti possono causare un'usura anomala delle scarpe.
  • Osserva i piedi e le gambe con semplici movimenti come sollevare le dita dei piedi.
  • Mette alla prova la forza dei muscoli e dei tendini, inclusi altri tendini dei piedi e delle gambe, come il tendine di Achille o il tendine tibiale posteriore.

Un ortopedico e un traumatologo possono fare la diagnosi esaminando i piedi e l'andatura del paziente. Tuttavia, i metodi di imaging possono essere utilizzati anche per supportare l'esame.

Metodi di visualizzazione

  • Raggi X: Le immagini delle ossa e delle articolazioni dei piedi possono essere ottenute con i raggi X. È particolarmente utile nel rilevamento dell'artrite.
  • Tomografia computerizzata (TC)La tomografia computerizzata può essere utilizzata per una valutazione più dettagliata delle strutture ossee.
  • Ultrasuoni: Viene utilizzato per l'imaging dettagliato dei tessuti molli del corpo in caso di lesioni ai tendini.
  • Risonanza magnetica (MR): Si ottengono immagini più dettagliate sia per i tessuti duri che per quelli molli.

Trattamento flatfoot

  • Il trattamento per il piede piatto dipende dalla gravità del problema e dalla sua causa. Se il piede piatto non causa dolore o altre difficoltà, il trattamento di solito non è necessario.
  • I supporti dell'arco plantare (dispositivi ortesici) possono essere utili per alleviare il dolore associato al piede piatto. Possono anche essere preferiti supporti progettati con cura che supportano le curve del piede. I dispositivi che supportano l'arco plantare non trattano i piedi piatti, riducono solo i reclami.
  • Esercizi di stretching. Soprattutto nei piedi piatti che si sviluppano a causa del corto tendine di Achille, gli esercizi che rilassano questo tendine sono utili.
  • La terapia fisica può anche essere utile di tanto in tanto per il dolore associato al piede piatto.
  • Il riposo e la terapia del ghiaccio sono utili per il dolore. Soprattutto le attività che aumentano i reclami dovrebbero essere evitate. Camminare, andare in bicicletta o nuotare può essere preferito agli sport pesanti.
  • Gli antidolorifici consigliati dal medico possono essere utilizzati per il dolore.
  • I fattori di rischio che possono peggiorare i piedi piatti, come il diabete, l'ipertensione e l'obesità, dovrebbero essere controllati.

Trattamento chirurgico del piede piatto

Piede piatto; Se ritenuto necessario dal medico, uno o più metodi possono essere utilizzati insieme e il disagio può essere corretto chirurgicamente.

  • L'astragalo verticale della caviglia del piede può essere corretto chirurgicamente.
  • Alcune ossa non si sviluppano correttamente durante l'infanzia, il che può far sì che il piede piatto continui dalla nascita all'età adulta. In questi rari casi, è necessario un intervento chirurgico per separare le ossa fuse (coalizione tarsale).
  • Le sporgenze ossee dovute al piede piatto possono essere trattate chirurgicamente.
  • I piedi possono essere modellati in modo appropriato tagliando le ossa (osteotomia / estensione del colon, spostamento del calcagno) e / o congelando le articolazioni (artrodesi).
  • Le guaine dei tendini gonfie e malate possono essere rimosse chirurgicamente. (sinovialectomia)
  • Un tendine del corpo può essere separato dall'osso a cui è attaccato e fissato in un altro punto, contribuendo alla forma del piede. (trasferimento del tendine)