Perché la visita oculistica in giovane età è importante?

Tutti i bambini devono essere stati visitati da un oftalmologo prima di raggiungere i 4 anni, anche se non ci sono problemi.

Gli specialisti del dipartimento per le malattie degli occhi del Memorial Ataşehir Medical Center hanno fornito informazioni sui problemi agli occhi e sui metodi di trattamento comuni nei bambini.

Qual è l'importanza della visita oculistica in giovane età?

Quando i bambini nascono, possono vederlo solo a una certa velocità. Il loro potenziale visivo aumenta man mano che usano gli occhi. Il sistema visivo si sviluppa completamente entro i primi 9 anni, quindi non ci sono cambiamenti significativi. Tutti i bambini devono essere stati visitati da un oftalmologo prima di raggiungere i 4 anni, anche se non ci sono problemi. È molto importante che i bambini in età scolare siano esaminati prima di iniziare la scuola, al fine di rilevare problemi agli occhi prima che sia troppo tardi e per prevenire difficoltà di apprendimento dovute a problemi agli occhi a scuola.

Quali sono i problemi agli occhi più comuni nei bambini?

I disturbi oculari più comuni nei bambini sono errori di rifrazione non corretti e strabismo. Lo strabismo deve essere trattato con gli occhiali o un intervento chirurgico da bambino e alla più tenera età affinché l'occhio disallineato impari a vedere. Anche se lo strabismo viene corretto, va applicato un trattamento di chiusura per la pigrizia. Non è possibile trattare la pigrizia, che non viene trattata fino all'età di 9-10 anni, e si sviluppa a causa di disturbi visivi.

Quali sono i metodi di trattamento per i bambini?

Un occhio con ipermetropia o astigmatismo al di sopra di un certo numero; Potrebbe essere pigro perché vede la vicinanza molto sfocata e non può imparare a vedere bene e chiaramente durante l'infanzia. Inoltre, quando la differenza numerica tra i due occhi è grande, l'occhio con il numero più alto rimane pigro. Il trattamento dell'ambliopia è un importante problema agli occhi che è possibile solo fino all'età di 9-10 anni. Più tardi il trattamento della pigrizia viene ritardato, più il risultato sarà infruttuoso. Pertanto, si raccomanda che i bambini si sottopongano a visita oculistica al più tardi all'età di 3-4 anni. Nel trattamento dell'ambliopia, l'occhio che vede bene è chiuso e l'occhio pigro impara a vedere da solo.

Lo strabismo è l'incapacità degli occhi di sembrare paralleli. Mentre uno degli occhi guarda il bersaglio, l'altro è diretto altrove. Se lo strabismo è in un occhio, lo strabismo è meno visibile e pigro. Gli occhi strabici hanno poco o nessun senso di profondità. Strabismo; Possono essere suddivisi in 3 classi principali come strabismo infantile, strabismo paralitico (paralisi del muscolo oculare) e strabismo secondario.

Lo strabismo infantile più comune è lo strabismo interno ed esterno. A volte possono essere monofacciali o bifacciali. Lo strabismo interno si osserva solitamente negli occhi ipermetropi. Questi strabismo a volte possono essere corretti solo usando gli occhiali. Lo strabismo che non può essere completamente corretto con gli occhiali deve essere corretto chirurgicamente. L'occhio in continuo movimento vede meno e non può imparare a vedere bene, rimane pigro. Gli occhi che si gonfiano durante l'infanzia sono per lo più miopi. La deriva verso l'esterno può essere nascosta, a volte palese. In questo tipo di strabismo, la luce solare può rendere evidente lo strabismo nascosto. Il bambino tende a coprire gli occhi unilaterali che sono rivolti verso l'esterno al sole. A volte possono essere monofacciali o bifacciali. Il senso di profondità si riduce nelle discussioni unilaterali. Può svilupparsi anche la pigrizia.

Una delle cause più importanti dello strabismo è la paralisi dei nervi dei muscoli oculari. Questi ictus a volte sono congeniti, a volte possono verificarsi a seguito di traumi o malattie infiammatorie. Inoltre, un ostacolo nell'ambiente ottico dell'occhio può causare strabismo secondario (cataratta, palpebra bassa, ecc.) Dell'occhio che non vede, rivolto verso l'esterno.

Non dimenticare!

Il numero dell'occhio è il risultato del valore di rifrazione dell'occhio. Questo valore è determinato dalla curvatura della cornea e dalla lunghezza dell'occhio. Il numero dell'occhio non cambia con nessuna abitudine. In altre parole, usare / non usare occhiali, usare occhiali con numero alto / basso, leggere troppo / troppo poco non aumenta o diminuisce il numero di occhi.