Risposte sorprendenti alle 10 domande più curiose del veterano del trapianto di organi

Il numero di persone in attesa di organi aumenta di giorno in giorno in Turchia ei pazienti continuano la loro vita con organi trapiantati dai loro parenti sani perché non sono disponibili organi. Nella mente di chi vuole donare "I miei organi verranno rubati mentre sarò in vita, verrà spezzata l'integrità del mio funerale?" Tali domande sono indicate come gli ostacoli più importanti alla donazione di organi.

3- Durante la settimana della donazione di tessuti, trapianti e organi del 9 novembre, gli esperti del dipartimento del centro trapianti di organi dell'ospedale Memorial Şişli hanno fornito informazioni sulla donazione di organi in Turchia e hanno risposto alle domande più frequenti.

Abbiamo problemi a intervenire sui loro parenti per mantenere in vita il paziente.

Il 75-80% dei trapianti di organi in Turchia viene effettuato con organi prelevati da esseri viventi. In tali trapianti, una persona che è completamente intatta viene operata e parte o metà del suo organo viene rimosso. Anche se questo è molto indesiderabile, dobbiamo farlo per mantenere in vita le persone. L'opposto è il caso all'estero. I trapianti effettuati con organi prelevati da esseri viventi sono al 25%, i trapianti da cadaveri (da persone decedute) sono al livello del 75-80%. Questa è la differenza tra il processo di trapianto in Turchia e il processo in Europa e negli Stati Uniti. Tuttavia, finché i trapianti sono in buone mani, non c'è differenza statistica tra il tasso di successo. Come paese, siamo penultimo in Europa nella donazione di organi e se riusciamo a raggiungere il livello europeo e americano, non dovremo operare sui parenti dei pazienti.

L'istruzione è un must per non perdere i nostri pazienti per insufficienza d'organo.

Tutti dovrebbero essere informati sulla donazione di organi. Per prima cosa dobbiamo porre la seguente domanda. Perché la donazione di organi salva vite? Perché le persone muoiono se non si effettua la donazione di organi. Tuttavia, grazie ai trapianti di organi effettuati a patto di donazioni, le persone malate possono riprendersi e tornare alla loro vita normale. Questo è un problema per tutti noi, tutti ci assumeremo la responsabilità; Risolviamo questo problema. Stabiliremo ottimi centri e faremo molti trapianti di organi. Quindi, tutti vinceranno, tutti rimarranno sani.

L'economia del Paese è gravemente colpita dalla mancanza di donazioni di organi.

Ad esempio, la durata della vita di un malato di fegato è di 1-2 anni; Questi pazienti non sono in grado di lavorare, la malattia richiede cure costanti, i costi dei farmaci, il sangue deve essere trovato, hanno bisogno di essere ricoverati in ospedale, hanno infezioni, devono prendere antibiotici, la loro vita continua così per molto tempo. Se valuti questo tempo in termini monetari, costa un sacco di soldi. A causa dell'insufficienza di buoni centri, solo il 5% dei cuori donati può essere utilizzato. Se viene inserito un cuore artificiale per mantenere in vita una persona con scompenso cardiaco acuto, il costo per lo Stato è di centoventimila dollari, mentre se viene eseguito un trapianto di cuore il costo sarà di 20-30mila TL.

C'è bisogno di leggi come in America e in Europa per il rilevamento degli organi

In America, esiste una procedura chiamata "Non-Heart Beating" che è stata applicata negli ultimi 10 anni a pazienti con morte cerebrale. Questo è stato accettato dalla legge. Il 25-30% dei donatori in America viene fornito in questo modo. Allora cos'è questo? Il paziente, la cui morte cerebrale è percepita come un must assoluto, che non è ritenuto in grado di rientrare in alcun modo e che ha perso la funzione cerebrale che lavora in terapia intensiva, viene portato in sala operatoria; Dopo aver lasciato la macchina per la respirazione, il polso del paziente diminuisce, il suo ossigeno diminuisce, il suo cuore si ferma improvvisamente, il suo corpo è perfuso e gli organi vengono rimossi entro 10-15 minuti. Chiamiamo questo processo la rimozione dell'organo dopo che il cuore si ferma. Il sistema funziona così in America, ora si cerca di far passare questa legge in Europa. C'è bisogno di questa o di una legge simile in Turchia. C'è bisogno di un regolamento che faciliti il ​​trapianto di organi, porti organi che sono ritardati a causa di procedure e persone in attesa di organi.

LE 10 DOMANDE PIÙ MALEDUTE SUL TRAPIANTO DI ORGANI

Domanda 1 - Gli organi che ho donato possono essere venduti con denaro?

No! Non vendibile. Quando gli organi di una persona vengono donati dopo la sua morte, entra in gioco il sistema di coordinamento del trapianto di organi. Gli organi donati secondo questo sistema vengono notificati al Regional Coordination Centre (BKM) del Ministero della Salute e da lì al National Coordination Center (UKM). La distribuzione degli organi ai centri è determinata a seguito di tali notifiche.

Domanda 2 - Il trapianto di organi è un buon metodo di trattamento?

Il trapianto di organi viene eseguito su pazienti con insufficienza d'organo cronica. Quando l'organo non può essere trovato, l'unico risultato per questi pazienti; è morto. Quando viene eseguito il trapianto di organi, i pazienti diventano sani come tutti noi.

Domanda 3 - L'integrità del cadavere è compromessa nella chirurgia del trapianto di organi?

La rimozione degli organi dal cadavere viene eseguita con la stessa attenzione di qualsiasi intervento chirurgico vivente. Dopo che gli organi sono stati rimossi, viene attribuita grande importanza alla prevenzione del danneggiamento del corpo in qualsiasi modo cucendo il più possibile con punti estetici.

Domanda 4 - Qual è il limite di età per la donazione di organi?

Non ci sono limiti di età per la donazione di organi. Sebbene l'età dell'organo rappresenti un certo rischio a seconda dell'organo da utilizzare, può essere possibile utilizzare organi di tutte le età e condizioni per i riceventi che non possono vedere il domani.

Domanda 5 - Una persona che dona i suoi organi in vita può arrendersi in seguito?

Certo che si! È sufficiente informare i tuoi parenti di questa decisione. Perché quando verrà il giorno, quelli che valuteranno la tua donazione saranno di nuovo i tuoi parenti. Secondo la pratica odierna nel nostro paese, anche se hai una carta di donazione, i tuoi organi non possono essere prelevati a meno che i tuoi parenti non diano il permesso.

Domanda 6 - Posso dire "Voglio solo donare i miei reni"?

Certo che puoi dire. Ci sono opzioni sulla tua carta di donazione di organi per indicarlo. Inoltre, sarà sufficiente dirlo ai tuoi parenti.

Domanda 7 - Quando ho un problema di salute, se ho una tessera per il trapianto di organi, mi preoccupo che ci sarà un problema. Ho ragione in questa preoccupazione?

Secondo i principi medici, la vita di nessuno può essere sacrificata per nessuno. La vita di una persona non può nemmeno essere sacrificata per il bene di tutta l'umanità. Pertanto, non è necessario preoccuparsi. "Potrebbe essere un abuso?" Per coloro che pensano; il trapianto di organi è compito di un team affollato. Mentre; Non va dimenticato che per poter prelevare gli organi è necessario comunque ottenere il permesso della famiglia anche se la persona ha donato durante la sua vita.

Domanda 8 - Le informazioni sulla donazione di organi possono essere ottenute dalla mafia di organi?

Le informazioni ottenute durante la donazione di organi non sono mai informazioni sufficienti per un trapianto. Non hanno una caratteristica diversa da alcune credenziali che indicano l'intenzione della persona, non lo stato di salute.

Domanda 9 - Qual è il tasso di successo del nostro Paese nei trapianti di organi?

I trapianti di organi nel nostro paese vengono eseguiti secondo gli standard mondiali e risultano addirittura superiori agli standard mondiali. Le percentuali di successo nel trapianto di organi importanti come fegato e reni sono superiori al 90%.

Domanda 10 - Come viene controllato il sistema di trapianto di organi?

Il sistema è troppo complesso per sopravvivere al controllo automatico e richiede un team affollato. Troppe persone sono nel sistema per poter coprire una possibile situazione di vendita. Per questo motivo, è impensabile che ci sia un abuso nelle donazioni di organi da cadavere e, di fatto, non ci sono incidenti registrati nei registri forensi. Nemmeno gli abusi nei trapianti di donatori vivi possono essere nascosti. Inoltre, oltre al team per i trapianti di organi, intervengono anche i comitati etici degli ospedali quando necessario. In altre parole, circa 15 persone hanno informazioni su un trapianto di organi.