30 secondi per lavarsi le mani proteggono dalle malattie invernali contagiose

Hai mai pensato che in soli 30 secondi potresti diventare resistente alle malattie infettive? A prima vista, sembra molto "improbabile". Tuttavia è possibile proteggersi dalle malattie che possono essere trasmesse a seguito del contatto con i luoghi toccati dai malati, soprattutto nei mezzi pubblici, grazie all'abitudine al lavaggio regolare delle mani.

Uz. Dal dipartimento di malattie infettive del Memorial Antalya Hospital. Dott. ┼×irin Elmi ha affermato che malattie infettive come l'influenza e l'epatite A possono diffondersi rapidamente a causa di mani non lavate in luoghi con gruppi affollati come le scuole e ha fornito consigli sull'igiene delle mani.

Decidi tu se le tue mani saranno un visto per malattia o uno scudo

Acqua e sostanze nutritive, che sono i bisogni fondamentali della vita, possono diventare dannosi e rappresentare un pericolo per la nostra salute se non si tiene conto delle condizioni igieniche nelle fasi dalla fornitura al consumo. Soddisfiamo tutte le nostre esigenze nella nostra vita quotidiana con le nostre mani. Pertanto, molte malattie infettive possono essere trasmesse dalle nostre mani, che sono in costante contatto con il nostro ambiente. Migliaia di microrganismi patogeni possono essere trovati anche nelle mani pulite. Inoltre, non è possibile che le nostre mani che tocchiamo ovunque rimangano pulite. Influenza, ittero, fattori di diarrea, parassiti intestinali si diffondono alla nostra bocca attraverso le mani e da lì al nostro corpo.

Le mani dovrebbero essere lavate frequentemente durante il giorno.

Poiché la resistenza del corpo dei bambini è più debole, si ammalano più facilmente. La maggior parte dei bambini si ammala a causa dei germi che riceve dall'ambiente circostante perché non può lavarsi le mani. Soprattutto non lavarsi le mani correttamente dopo il bagno, anche quando si scambiano oggetti come gomme e matite tra i bambini a scuola, i germi possono essere trasferiti e microbi patogeni trasmessi a questi oggetti attraverso la tosse e gli starnuti possono essere introdotti nel corpo attraverso le mani . Per questo motivo è molto importante lavarsi le mani a scuola e ovunque ci troviamo.

Il sapone liquido dovrebbe essere preferito nei luoghi pubblici.

L'igiene è il primo passo dei metodi di prevenzione. Alle persone dovrebbero essere insegnate le modalità di trasmissione delle malattie e la pulizia individuale, che è il principale metodo di prevenzione. In particolare, va sottolineata l'importanza del lavaggio delle mani. Le abitudini di igiene personale sono molto importanti nel controllo di molte malattie infettive. Il lavaggio delle mani è il metodo migliore, più efficace ed economico per prevenire le malattie. Con lo sviluppo delle abitudini di lavaggio delle mani fin dalla giovane età, inizia la lotta contro le malattie. È molto importante continuare questa abitudine in età scolare.

  • Dopo aver mangiato e mangiato
  • Dopo aver usato il bagno
  • Dopo aver toccato carne cruda, pollo, pesce e uova
  • Dopo aver toccato cibo avariato e immondizia
  • Dopo aver coperto la bocca con le mani durante gli starnuti e la tosse
  • Dopo il trasporto pubblico, cambio valuta, uso condiviso del telefono
  • Dopo aver maneggiato gatti, cani e altri animali
  • Dopo essere tornato a casa da scuola e dal lavoro, va lavato a mano con il giusto metodo.

Lo scopo dell'igiene delle mani è rimuovere i microbi dannosi. La pulizia con acqua rimuove solo lo sporco visibile con gli occhi, ma non fornisce un'igiene efficace. Il sapone deve essere utilizzato con acqua per una pulizia completa. Il sapone liquido dovrebbe essere preferito soprattutto nei luoghi pubblici.

È necessario lavarsi le mani con la tecnica giusta

Come si lavano le mani?

  • Le mani vengono inumidite con acqua tiepida, il sapone viene distribuito su tutte le superfici delle mani e viene schiumato accuratamente.
  • I polsi, i palmi delle mani, le dita, tra le dita, il dorso della mano e l'interno delle unghie vengono strofinati energicamente per almeno 30 secondi.
  • Le mani sono accuratamente risciacquate.
  • Le mani vengono asciugate con carta assorbente usa e getta, soprattutto in luoghi pubblici e pubblici.
  • Il rubinetto viene chiuso con la carta assorbente utilizzata per l'asciugatura e gettato nella pattumiera.