Grave mal di testa Aneurisma Herald

L'aneurisma, comunemente noto come bolla, può manifestarsi con mal di testa, intorpidimento temporaneo, disturbi visivi e della deglutizione. L'aneurisma che causa un'emorragia cerebrale in caso di esplosione può provocare paralisi, coma o addirittura la morte.

Può essere determinato senza esplosione

L'aneurisma è una protrusione a forma di uva che ha origine dalla parete del vaso. La parete vascolare, che è resistente alla pressione sanguigna, può indebolirsi per vari motivi e può sporgere sotto forma di uva. Molti aneurismi possono essere identificati senza scoppiare, poiché i metodi diagnostici sono molto sviluppati. L'aneurisma, che si osserva raramente durante l'infanzia, si osserva solitamente tra i 40 ei 60 anni.

Prenditi cura del mal di testa

Il sintomo più comune di aneurisma è il mal di testa. La presenza di un aneurisma dovrebbe essere sospettata se il mal di testa si sviluppa durante una maggiore attività fisica come sforzo, sollevamento di carichi pesanti, sport o dopo l'attività sessuale. Aumentare la frequenza e la gravità del mal di testa negli individui con cefalea cronica è uno stimolante. L'abbassamento delle palpebre, l'intorpidimento temporaneo, la deglutizione e i disturbi visivi sono tra i sintomi noti dell'aneurisma.

Non sai quando esploderà

Quando l'aneurisma, che può essere determinato dalla risonanza magnetica, dalla tomografia e dall'angiografia entrando nell'inguine, scoppierà, non può essere determinato. La bolla può essere congenita o può verificarsi a causa di successivi traumi, tumori e infezioni. La dimensione dell'aneurisma e la presenza di un'altra bolla più piccola di essa aumenta il rischio di scoppio. Poiché gli aneurismi che si verificano in giovane età crescono con l'età, il rischio di eruzione aumenta. Se ci sono diversi fattori come l'ipertensione che possono ingrandire la bolla e farla scoppiare, anche questi dovrebbero essere controllati.

Se esplode potrebbe essere fatale

Le situazioni in cui scoppia un aneurisma e si verifica un'emorragia cerebrale possono essere fatali. Negli studi condotti, è stato stabilito che il 12 per cento di coloro che hanno avuto un'emorragia cerebrale è morto prima di poter venire in ospedale. Se non trattata, si vedono paralisi e coma così come il rischio di una seconda emorragia cerebrale.

Trattamento rispettoso dei tessuti

Nel trattamento dell'aneurisma, il metodo angiografico, che viene eseguito entrando nell'inguine, è venuto alla ribalta. In particolare, vengono utilizzati metodi interventistici nelle bolle davanti al tronco cerebrale, dove la procedura chirurgica è difficile, i grandi vasi entrano nel cervello. Il vantaggio del trattamento eseguito entrando dall'inguine rispetto ai metodi chirurgici è maggiore. Il rischio di complicanze è sempre maggiore nel metodo chirurgico. Non essendoci procedure come il taglio e la cucitura, il paziente viene dimesso un giorno dopo il trattamento interventistico, definito “tissue friendly”.

Presta attenzione al modo di vivere

I pazienti che vengono trattati prima che scoppi l'aneurisma dovrebbero evitare di fumare e alcol. La pressione sanguigna dovrebbe essere tenuta sotto controllo costante. Non c'è problema nello sport. I pazienti con rottura di aneurisma ed emorragia cerebrale dovrebbero essere più attenti. Dovrebbero assolutamente stare lontano dagli sport pesanti per i primi 6 mesi dopo il trattamento.