Infiammazione dell'orecchio medio La causa del ritardo della crescita nei bambini

L'infiammazione dell'orecchio medio, che è abbastanza comune nei bambini in età prescolare, influisce sulle capacità uditive e linguistiche, riducendo la qualità della vita. Questa situazione influisce sulla capacità di apprendimento dei bambini e può causare ritardi nello sviluppo. Gli specialisti del dipartimento Ear Nose Throat del Memorial Kayseri Hospital hanno fornito informazioni sull'otite media e sui metodi di trattamento, che possono diventare un problema sociale per i bambini.

I bambini con un sistema immunitario basso ne vengono colpiti più rapidamente

Le infezioni respiratorie acute (LRTI) si verificano improvvisamente negli organi del sistema respiratorio tra il naso ei polmoni nel corpo umano, causando un'infiammazione temporanea. LRTI è diviso in due come infezioni del tratto respiratorio inferiore e superiore. Nell'area sotto la laringe, che è considerata il tratto respiratorio inferiore; Si osservano sindromi di groppa, bronchiolite acuta, bronchite acuta e infezioni dovute a polmonite. L'80% delle infezioni del tratto respiratorio superiore (URTI) sono causate da virus. Queste infezioni, che causano raffreddore, raffreddore, tonsillite, otite media, bronchite e polmonite, colpiscono principalmente i bambini con un sistema immunitario basso. Nelle ricerche, è stato stabilito che ogni bambino in età prescolare viene portato da un medico 5-8 volte l'anno a causa di queste infezioni.

Se la febbre di tuo figlio dura più di 3 giorni ...

Quando si tratta di infezioni del tratto respiratorio superiore nei bambini, la prima cosa che viene in mente è il comune raffreddore. Il rischio di trasmissione di questi virus che causano malattie è alto negli asili e nelle scuole dove i bambini sono presenti da molto tempo. È stato stabilito che più di 200 virus causano il comune raffreddore osservato tra settembre e aprile. Questi virus di solito si insediano secondariamente al tratto respiratorio superiore e possono causare sinusite, otite media, infiammazione dei linfonodi e polmonite. I sintomi più importanti della malattia causata da questi virus; febbre alta, mal di gola, naso che cola e tosse. La sofferenza respiratoria può verificarsi nei bambini piccoli a causa del decorso grave della malattia. La febbre alta a volte dura 3 giorni e dopo il primo giorno, il naso che cola diventa scuro. La febbre che continua per più di 3 giorni può essere un presagio di infiammazione dell'orecchio medio.

Anche la paralisi facciale e la meningite possono essere macinate.

L'infiammazione dell'orecchio medio è una delle malattie più comuni durante l'infanzia. È stato riscontrato che l'85% dei bambini in età prescolare ha avuto due o più otite media una volta e il 50% ha avuto due o più otite media. A causa della tromba di Eustachio corta nei bambini, l'otite media, che si verifica a causa della secrezione nasale e della gola e dei batteri che passano facilmente nell'orecchio medio, è più comune nei bambini di età compresa tra 6 e 36 mesi. L'adenoide che chiude la bocca di Eustachio e le frequenti infezioni virali causano l'otite media. Dopo l'inizio dell'infezione del tratto respiratorio superiore nei bambini, il trattamento antibiotico deve essere iniziato immediatamente nell'infiammazione dell'orecchio medio, che si manifesta con febbre e perdita improvvisa dell'udito. A causa dell'infiammazione dell'orecchio medio non trattata nei bambini; possono verificarsi problemi con paralisi facciale, meningite e ascesso cerebrale.

Se il trattamento antibiotico non funziona, il successo può essere ottenuto con il metodo chirurgico.

In caso di accumulo di liquidi nell'orecchio medio, ovvero otite con versamento, se non si ottengono risultati dal trattamento antibiotico, si applica l'intervento chirurgico. Il tubo di ventilazione, che viene inserito dopo il graffio sul timpano nell'operazione eseguita, provvede alla ventilazione dell'orecchio medio. Nella stessa operazione viene rimossa anche la polpa nasale che causa l'otite media. Questi tubi vengono escreti dall'organismo dopo aver svolto le loro funzioni tra 6-9 mesi. Il tubo gettato nel canale uditivo esterno viene prelevato dal medico durante l'esame. I tubi che non vengono rimossi dal corpo vengono estratti dal corpo con l'aiuto dell'anestesia locale. I tubi a T sono utilizzati in applicazioni ripetitive di tubi.