Questo problema all'orecchio è la causa della perdita sia dell'udito che della fiducia in se stessi

Le deformità congenite dell'orecchio osservate in un bambino su 6mila nella società causano perdita dell'udito e difficoltà di comunicazione in futuro. Le deformità dell'orecchio, che causano problemi nelle relazioni sociali con la perdita di fiducia in se stessi nei bambini, possono essere trattate comodamente con metodi moderni. Affermando che questo intervento può essere eseguito generalmente dall'età di 9 anni, il Prof. Dott. Serkan Orhan ha fornito informazioni su deformità congenite dell'orecchio, perdita dell'udito e metodi di trattamento nei bambini.

È più comune negli uomini

Le deformità congenite dell'orecchio sono chiamate sottosviluppo del padiglione auricolare. Le orecchie difettose si vedono in circa una su 6mila nascite. Una grave perdita dell'udito si osserva in circa uno su 17.500 nati vivi. Su 10 bambini con ipoacusia grave, 6 sono maschi e 4 femmine. Nella maggior parte dei bambini con deformità dell'orecchio, il canale uditivo esterno non può svilupparsi. In questi pazienti, non tutti i suoni provenienti dall'ambiente esterno vengono trasmessi all'orecchio interno. Perché un padiglione auricolare solido e un canale uditivo esterno non si sviluppano. In alcuni di questi pazienti, gli ossicini dell'orecchio medio potrebbero non essersi sviluppati. Pertanto, la perdita dell'udito si sviluppa a causa della ridotta conduzione del suono delle vie aeree.

La deformità dell'orecchio danneggia le relazioni sociali del bambino

I bambini con ipoacusia sentono una mancanza di fiducia in se stessi a causa degli organi mancanti nei loro corpi. Cercano di coprire le orecchie deformate allungando i capelli. La brutale critica dei bambini in età prescolare e dei bambini in età scolare provoca traumi psicologici in questi bambini. Per questo motivo, anche il trattamento dei bambini con deformità dell'orecchio è importante per garantire la fiducia in se stessi del bambino.

Bisogna aspettare il momento giusto

È molto importante attendere l'età di 9 anni per lo sviluppo del bambino nelle procedure chirurgiche che utilizzano cartilagini costali. In un bambino di 6 anni, lo sviluppo finale dell'orecchio è completo all'80-85% circa. Se le cartilagini costali devono essere utilizzate per un intervento chirurgico, anche lo sviluppo della gabbia toracica dovrebbe essere sufficiente. In caso contrario, potrebbero svilupparsi difficoltà respiratorie dopo la rimozione delle cartilagini costali. Alcune fonti riferiscono che l'età di 6 anni è un'età appropriata per lo sviluppo della gabbia toracica, mentre altre sostengono che ci si dovrebbe aspettare l'età di 9 anni. La chirurgia delle deformità dell'orecchio è preferita all'età di 9 anni nel dipartimento della gola del naso e dell'orecchio del Memorial Hospital.

L'obiettivo è fornire sia l'udito che l'aspetto estetico.

Se la perdita dell'udito è accompagnata da deformità dell'orecchio, lo scopo del trattamento è correggere la deformità estetica e fornire l'udito. Le opzioni di trattamento dei difetti congeniti dell'udito sono elencate come segue:

  • Chirurgia con cartilagine costale
  • Chirurgia con materiali sintetici
  • Impianti e protesi
  • Apertura del canale uditivo esterno e creazione di un timpano
  • Applicazione di apparecchi acustici ancorati all'osso
  • Impianti attivi dell'orecchio medio

La chirurgia è preferita con la cartilagine costale

La chirurgia dell'orecchio esterno viene solitamente eseguita rimuovendo la cartilagine costale. Nella perdita dell'udito, se le strutture dell'orecchio medio del bambino sono sufficientemente sviluppate, il condotto uditivo esterno viene aperto. Gli apparecchi acustici ancorati all'osso vengono utilizzati nei pazienti le cui strutture dell'orecchio medio non sono sufficientemente sviluppate.

È richiesto un lavoro paziente e meticoloso

Il trattamento principale per un bambino nato con ipoacusia e deformità in entrambe le orecchie è migliorare l'udito. Questi bambini dovrebbero essere attentamente monitorati nei centri competenti e la riabilitazione dell'udito dovrebbe essere fornita con apparecchi acustici a conduzione ossea o dispositivi a conduzione ossea con elaborazione digitale. Quando il bambino raggiunge i 5 anni, se le strutture dell'orecchio medio non si sono sviluppate a sufficienza, gli apparecchi acustici ancorati all'osso vengono posizionati con un'operazione. Se le strutture dell'orecchio medio sono sufficientemente sviluppate, il condotto uditivo esterno può essere aperto durante la formazione dell'orecchio, a seconda delle preferenze del chirurgo. Nelle perdite unilaterali, viene testato l'udito dell'altro orecchio del bambino. Se l'udito è normale, non è necessario utilizzare un apparecchio acustico. In questi bambini si decide se aprire o meno il canale uditivo esterno durante l'intervento dopo i 9 anni. Lo sviluppo dell'orecchio è normale in alcuni bambini, ma c'è un difetto di sviluppo nel canale uditivo esterno. Se le strutture dell'orecchio medio sono sufficientemente sviluppate, il condotto uditivo esterno può essere aperto senza attendere i 9 anni. È necessario un lavoro paziente e meticoloso per ottenere buoni risultati in questi interventi chirurgici. Ogni fase dell'intervento deve essere standardizzata ed eseguita in modo impeccabile. Un piccolo errore può causare risultati involontari. È molto importante per il comfort del paziente che questo intervento venga eseguito nei centri giusti e da specialisti esperti "