La natura morta provoca 3 milioni di morti ogni anno

Una media di 17 milioni di persone muoiono ogni anno nel mondo a causa di malattie cardiovascolari. Le malattie cardiovascolari sono ritenute responsabili dell'82% dei decessi nei paesi a basso e medio reddito. Ipertensione, colesterolo, obesità, diabete e fumo sono tra i fattori che minacciano la salute del cuore. Tuttavia, molte malattie cardiovascolari possono essere prevenute modificando lo stile di vita e facendo esercizio fisico regolare. Prof. Dott. Mehmet Yakaçu ha fornito suggerimenti per la salute del cuore in occasione della "Settimana della salute del cuore dell'8-14 aprile".

I vasi cardiaci si restringono nel tempo

Il cuore è un organo muscolare molto potente e pompa circa 1.500 litri di sangue al giorno nel corpo. Affinché il cuore possa svolgere questo compito, deve ottenere sangue sufficiente dai vasi cardiaci. Le malattie cardiovascolari possono causare un attacco di cuore che si sviluppa dal restringimento di questi vasi cardiaci. Con l'avanzare dell'età, questi vasi cardiaci si lubrificano e formano placche. Nel tempo, queste placche si ispessiscono e causano il restringimento dei vasi cardiaci, che può provocare un attacco di cuore.

Molte ragioni possono scatenare malattie cardiovascolari.

Questi:

  1. Caratteristiche genetiche
  2. Stato nutrizionale
  3. Mancanza di attività fisica
  4. Fatica
  5. Stile di vita
  6. Diabete
  7. Ipertensione
  8. Malattie renali
  9. Uso del tabacco
  10. Eccessivo consumo di alcol

Assistenza di emergenza necessaria in caso di crisi

Il sintomo principale di un attacco di cuore è il dolore al petto. I pazienti possono descrivere questo sintomo in modi diversi, come una sensazione di pressione, dolore, bruciore e bruciore. Il dolore di solito si avverte nella zona del torace, ma può diffondersi alla spalla, al mento, al collo e alla schiena. Altri sintomi di infarto oltre al dolore al petto; Mancanza di respiro, battito cardiaco accelerato o irregolare, nausea-vomito, sudorazione fredda e ansia. Quando si avvertono questi sintomi, il servizio di emergenza deve essere applicato immediatamente o deve essere chiamata la linea di emergenza 112. Nel corso della malattia dopo un infarto, il tempo trascorso prima dell'inizio del trattamento è di fondamentale importanza. Circa la metà dei decessi causati da un attacco di cuore si verificano entro 3-4 ore dall'inizio della crisi.

L'esercizio fisico è essenziale per la salute del cuore!

L'esercizio fisico è importante per mantenere la salute del cuore. L'inattività fisica causa più di tre milioni di decessi prevenibili ogni anno. L'esercizio fisico regolare e lo sport riducono la formazione di placca nei vasi cardiaci, abbassano la pressione sanguigna, abbassano il colesterolo cattivo e aumentano il colesterolo buono e forniscono perdita di peso. È stato anche dimostrato che ha effetti positivi sul diabete e sulle malattie dell'ipertensione. Le passeggiate sono almeno 3 giorni a settimana, almeno 30-45 minuti a una frequenza cardiaca adeguata. deve essere fatto. Si raccomanda un periodo di riscaldamento di 10-15 minuti prima dello sport.Il programma sportivo deve essere controllato da un medico, in particolare i pazienti con ipertensione incontrollata e diabete dovrebbero essere più attenti.

15mila persone muoiono ogni giorno a causa del consumo di tabacco

Le cattive abitudini alimentari sono direttamente correlate ai quattro principali fattori di rischio di morte in tutto il mondo. Questi fattori di rischio sono; ipertensione, glicemia alta, colesterolo alto, sovrappeso e obesità. Una dieta a misura di cuore composta da frutta e verdura aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari. L'uso attivo o passivo del tabacco ha effetti negativi sul sistema cardiovascolare. La causa della morte di una persona su due che consuma tabacco è risultata correlata al tabacco. Circa 15mila persone muoiono ogni giorno a causa di fattori legati al tabacco. Inoltre, la morte di 600mila persone, compresi i bambini, è causata ogni anno dal fumo passivo. Sfortunatamente, anche i bambini possono morire improvvisamente a causa dell'esposizione passiva al fumo di tabacco.