Cos'è l'ipertensione? Sintomi e trattamento dell'ipertensione

L'ipertensione è la pressione alta che si verifica a causa di molte ragioni. La malattia di ipertensione è riscontrata in circa 15 milioni di persone nel nostro paese. Solo il 5-6% di questi pazienti viene trattato con un trattamento efficace ei pazienti riacquistano la salute. La predisposizione genetica e il consumo eccessivo di sale sono tra le principali cause di ipertensione. Tuttavia, nel 95% dei pazienti, la causa dell'ipertensione non è chiara. L'ipertensione, che deve essere controllata, può causare emorragia cerebrale e paralisi in caso di improvvisi aumenti della pressione sanguigna. Gli specialisti del dipartimento di cardiologia del Memorial Hospital forniscono informazioni sui sintomi e sul trattamento dell'ipertensione.

Cos'è l'ipertensione?

L'alta pressione che il sangue nella vena esercita sulla parete venosa è chiamata ipertensione. A lungo termine, l'effetto del sangue sulle pareti dei vasi provoca danni alla superficie interna del vaso. A causa dell'ipertensione, possono verificarsi blocco, dilatazione o rottura dei vasi che alimentano gli organi. L'ipertensione può causare insufficienza d'organo interrompendo il flusso sanguigno agli organi.

L'ipertensione, nota anche come pressione alta, è anche conosciuta come il "nemico silenzioso" a causa dei danni che può causare a reni, cervello, cuore e sistema vascolare senza mostrare sintomi per lungo tempo. "Alta pressione sanguigna", il che significa che la pressione richiesta per la circolazione sanguigna è superiore al normale, deve essere seguita sotto il controllo di un esperto. Se la pressione sanguigna grande e piccola è più alta del normale, si parla di ipertensione.

Sintomi di ipertensione

Il termine "nemico silenzioso" è un termine usato frequentemente per l'ipertensione. Il motivo è che l'ipertensione può danneggiare i reni, il cervello, il cuore e il sistema vascolare senza alcun sintomo per anni. Per questo motivo, dovresti far misurare la pressione sanguigna a intervalli regolari. Tra i sintomi più importanti di ipertensione, mal di testa, vertigini, mancanza di respiro, palpitazioni, dolore toracico e disturbi visivi possono verificarsi a causa di una pressione sanguigna eccessivamente alta. Anche tra i sintomi dell'ipertensione;

  • debolezza,
  • stanchezza,
  • sanguinamento dal naso,
  • ronzio nelle orecchie,
  • difficoltà a camminare e salire le scale,
  • minzione a volte troppo frequente,
  • svegliarsi e urinare di notte
  • potrebbe esserci gonfiore alle gambe.

Quando si avverte uno o più sintomi di ipertensione, consultare un medico. Nella condizione chiamata pressione sanguigna molto alta (ipertensione maligna) in una persona su cento, si possono osservare mal di testa pulsante, nausea, vomito, disturbi visivi, vertigini e talvolta insufficienza renale. Questa è una situazione di emergenza e l'ospedale dovrebbe assolutamente essere ricoverato per evitare danni agli organi. Nei casi in cui la pressione sanguigna è troppo alta, la visione doppia, la peltosità della lingua, il formicolio al viso o al corpo si fanno sentire anche come segni di ipertensione.

Cause di ipertensione

Tra le cause dell'ipertensione, possiamo elencare fattori genetici come un'elevata assunzione giornaliera di sale, stress, obesità, storia familiare di ipertensione, diabete, stile di vita sedentario e consumo quotidiano inadeguato di alimenti contenenti elementi come calcio, potassio e magnesio. Inoltre, malattie della tiroide, tumori della ghiandola surrenale, restringimento dei vasi che portano al rene, stenosi aortica e disturbi genetici possono anche essere causati da fattori che scatenano l'ipertensione. La pillola anticoncezionale e alcuni tipi di antidolorifici aumentano anche la pressione sanguigna e causano ipertensione. Sebbene la causa non possa essere determinata nella maggior parte dei pazienti, l'ipertensione deve essere controllata, le cause dell'ipertensione devono essere ben studiate e la pressione sanguigna deve essere ridotta a un livello ideale.

Come viene diagnosticata l'ipertensione?

La diagnosi dell'ipertensione è una delle fasi più importanti nel trattamento dell'ipertensione. La diagnosi di ipertensione fatta sotto il controllo di un esperto determina anche il grado della tua malattia e i processi di trattamento. Se la tua pressione sanguigna è superiore a 140/90 mm hg, significa che potresti soffrire di ipertensione. Durante la diagnosi dell'ipertensione, vengono eseguiti un esame fisico dettagliato, elettrocardiogramma, ecocardiografia, monitoraggio della pressione sanguigna 24 ore su 24 e test di laboratorio. La pressione sanguigna è influenzata da molti fattori. Per una sana diagnosi di ipertensione è necessario non mangiare nulla, stare a riposo, non fumare e bere caffè entro un'ora prima della misurazione della pressione sanguigna.

Nel trattamento dell'ipertensione l'obiettivo è abbassare la pressione sanguigna al di sotto di 140/90 mm hg. Se il paziente ha il diabete, insufficienza renale e danni agli organi, ha lo scopo di abbassare la pressione sanguigna. I cambiamenti dello stile di vita sono alla base del trattamento dell'ipertensione. Allo stesso tempo, la terapia farmacologica costituisce una parte importante del trattamento dell'ipertensione. Durante il trattamento dell'ipertensione, i cambiamenti nello stile di vita, l'esercizio fisico regolare, il controllo del peso e la limitazione dell'assunzione di sale sono molto importanti. In caso di ipertensione resistente a tutti i trattamenti, la pressione sanguigna può essere controllata trattando le arterie renali. La diagnosi precoce è molto importante per prevenire gravi condizioni causate da ipertensione come ictus, infarto e insufficienza renale. La diagnosi precoce e il controllo dell'ipertensione non influiscono sulla qualità della vita.

Come tutti gli altri trattamenti, il trattamento dell'ipertensione dovrebbe essere personalizzato. Non è corretto pensare che i farmaci per la pressione sanguigna utilizzati nel trattamento dell'ipertensione causino dipendenza o dannosi, ed evitarlo sulla base degli effetti collaterali dell'uso continuo ea lungo termine di farmaci. I farmaci utilizzati oggi, mentre regolano la pressione sanguigna, proteggono il sistema cardiovascolare e prevengono il deterioramento dei reni. Nel trattamento farmacologico, ha lo scopo non solo di controllare la pressione sanguigna, ma anche di proteggere altri organi. Sebbene l'adesione al trattamento sia molto importante, anche la selezione appropriata del farmaco per il paziente è molto importante. Va anche tenuto presente che i farmaci possono essere sospesi dopo che il paziente è completamente controllato e la sua pressione sanguigna è regolata.

Trattamento resistente dell'ipertensione

Sono stati sviluppati metodi efficaci per il trattamento dell'ipertensione resistente. Uno di questi è il metodo della pillola dell'arteria carotide. Il pacemaker carotideo è in realtà un nuovo approccio nel trattamento dell'insufficienza cardiaca in stadio avanzato. Il pacemaker carotideo è anche utilizzato come metodo di trattamento efficace nei pazienti con ipertensione resistente.

La batteria è costituita da uno stimolatore posto sull'arteria carotide e da un sistema a batteria a cui è collegata tramite un cavo posto nel muscolo toracico. La procedura è simile a un pacemaker, ma può essere inserito più facilmente e rapidamente. La batteria viene posizionata sull'arteria carotide con una semplice procedura chirurgica. Un recettore che si trova naturalmente sull'arteria carotide stimola il sistema parasimpatico e abbassa la pressione sanguigna in risposta a un aumento della pressione sanguigna in condizioni normali. Questa risposta non è sufficiente per abbassare efficacemente la pressione sanguigna nei pazienti ipertesi. Tuttavia, la batteria, che viene posizionata chirurgicamente sull'arteria carotide, fornisce una stimolazione continua a quest'area e fornisce un'efficace riduzione della pressione sanguigna.

L'applicazione del pacemaker carotideo è data dai reparti di cardiologia, medicina interna o nefrologia che si occupano della diagnosi e cura dell'ipertensione. L'applicazione viene effettuata dal reparto di chirurgia cardiovascolare. La procedura non ha effetti collaterali noti e il paziente viene dimesso lo stesso giorno dopo la procedura. Nei pazienti con ipertensione resistente, si ottiene una risposta efficace da questo trattamento entro circa 1 mese. Questo nuovo metodo è particolarmente efficace nell'evitare danni agli organi terminali dovuti all'ipertensione resistente e nel controllo della pressione sanguigna. L'applicazione deve essere eseguita in centri con adeguata infrastruttura tecnica e sufficiente esperienza chirurgica.

Le cose a cui i pazienti ipertesi dovrebbero prestare attenzione dopo aver inserito il pacemaker dell'arteria carotide sono le seguenti;

  • Dovresti misurare la pressione sanguigna due volte al giorno e metterti in contatto con il tuo medico.
  • Dovresti stare lontano da cibi grassi e salati.
  • Dovresti continuare i farmaci per la pressione sanguigna sotto la supervisione del tuo medico.
  • Dovresti fare esercizio regolarmente.
  • Dovresti sbarazzarti del tuo peso in eccesso.
  • Se hai il diabete, dovresti tenerlo sotto controllo.
  • Non dovresti trascurare i tuoi controlli di routine.

Come viene misurata la pressione sanguigna?

La misurazione della pressione sanguigna è una delle fasi più importanti per la diagnosi dell'ipertensione. Pertanto, deve essere fatto bene. Le misurazioni della pressione sanguigna vengono effettuate con uno sfigmomanometro. Gli sfigmomanometri manuali misurati dalla parte superiore del braccio, cioè tra la spalla e il gomito, danno il risultato più accurato. Possono essere utilizzati anche dispositivi che misurano con strumenti automatici dal polso. Dovresti misurare la pressione sanguigna su entrambe le braccia. Se hai una stenosi nella vena del braccio, la pressione sanguigna potrebbe essere bassa. Quando misuri su entrambe le braccia, se entrambi i lati hanno la stessa misura, puoi continuare a misurare da un braccio. Se c'è una differenza tra le tue braccia, dovresti considerare la misurazione sulla parte superiore del braccio. Durante la misurazione della pressione sanguigna, dovresti essere in posizione seduta per il periodo di riposo di 5 minuti e il tuo braccio dovrebbe essere piegato. Se la pressione sanguigna viene misurata dal polso a casa, dovresti misurare due volte di seguito. Se c'è un valore anormale, puoi provare a misurare di nuovo con un normale sfigmomanometro. Tuttavia, i risultati misurati da un medico con un normale sfigmomanometro devono essere confrontati tra loro.

Farmaci per l'ipertensione

Il metodo più efficace nel trattamento dell'ipertensione sono i farmaci per l'ipertensione. Oggi, i farmaci per l'ipertensione svolgono un ruolo molto efficace nel trattamento dell'ipertensione. Tuttavia, il tasso di utilizzo dei farmaci per l'ipertensione è ancora inferiore al 50%. Nei pazienti che usano farmaci per l'ipertensione, un controllo efficace della pressione sanguigna può essere ottenuto solo in 1 paziente su 2.

È molto importante assumere regolarmente farmaci per l'ipertensione sotto la supervisione di un medico. Oggi esistono diverse opzioni di farmaci per l'ipertensione che forniscono il trattamento più efficace per il paziente e hanno il minor numero di effetti collaterali. I pazienti ipertesi devono assolutamente informare il proprio medico sugli effetti collaterali dei farmaci che usano e avere cura di continuare con le dosi determinate. I farmaci per l'ipertensione non devono essere sospesi senza il consenso del medico e consultare un medico in caso di problemi.

Errori sui farmaci per la pressione sanguigna!

  • L'aglio e il limone non hanno alcun effetto sull'abbassamento o l'aumento della pressione sanguigna. L'aglio e il limone non hanno posto nel trattamento dell'ipertensione. I pazienti ipertesi dovrebbero usare regolarmente i loro medicinali e consumare questi alimenti nel rispetto delle regole alimentari sane.
  • I farmaci per l'ipertensione non causano dipendenza. Il trattamento dell'ipertensione richiede continuità.
  • C'è una falsa convinzione tra il pubblico che i farmaci per la pressione sanguigna influenzino negativamente i reni e il fegato. Al contrario, i farmaci per la pressione sanguigna non hanno quasi effetti negativi su questi organi. Inoltre, il rene e molti organi possono essere gravemente danneggiati se l'ipertensione non viene trattata con farmaci.

Chiedendosi sull'ipertensione

Il corpo si abitua alla pressione alta? Questo sarà dannoso per il corpo?

Il fatto che il paziente non abbia un reclamo non significa che l'ipertensione non danneggi il suo corpo. Al fine di prevenire effetti negativi nel tempo, la pressione sanguigna dovrebbe essere ridotta a valori normali anche se il paziente non ha alcun reclamo.

Quanto dura il trattamento dell'ipertensione? Le droghe creano dipendenza?

Il trattamento dell'ipertensione dura tutta la vita. Se non ci sono danni agli organi e l'ipertensione è lieve, si cerca di controllare metodi di trattamento senza farmaci. Altrimenti, viene applicato il trattamento farmacologico. I farmaci per l'ipertensione non creano dipendenza.

L'aglio e il succo di limone eliminano la necessità di farmaci?

È noto che alcune sostanze naturali provocano limitate cadute della pressione sanguigna. Tuttavia, non sono in grado di curare la malattia ed eliminarne gli effetti. Tuttavia, supportano i farmaci.

I farmaci per l'ipertensione riducono l'attività sessuale?

Tutti i medicinali hanno effetti collaterali. Il medico consiglierà il farmaco più adatto al paziente e con il profilo di effetti collaterali più basso. Se si verificano effetti collaterali, il paziente può essere facilmente indirizzato a un'altra opzione. Gli effetti collaterali causati dai farmaci scompaiono anche dopo l'interruzione del farmaco.

È sufficiente avere la pressione arteriosa alcune volte per essere diagnosticati con "ipertensione"?

Per la diagnosi dell'ipertensione sono necessarie misurazioni seriali. È naturale per ogni persona sana aumentare la pressione sanguigna, specialmente in situazioni come angoscia, eccitazione e paura. Questi aumenti individuali non indicano che la persona soffra di ipertensione.

Come dovrebbe essere lo stile di vita di un paziente iperteso?

La restrizione del sale è molto importante nella dieta dei pazienti ipertesi. È anche importante seguire una dieta ricca di potassio e magnesio. Allo stesso tempo, la persona dovrebbe dieta per raggiungere il suo peso ideale e mantenere il suo peso. Poiché il fumo e l'uso di alcol hanno un effetto diretto sul sistema cardiovascolare e sull'ipertensione, anche la cessazione di queste abitudini fa parte del trattamento. Evitare lo stress è anche della massima importanza nel trattamento dell'ipertensione.

La pressione sanguigna aumenta quando si tratta del medico?

Il fenomeno chiamato "ipertensione da camice bianco" è il più antico conosciuto sull'ipertensione. Per questo motivo, le misurazioni della pressione sanguigna effettuate dalla persona nella vita quotidiana sono più preziose delle misurazioni effettuate in ospedale e in ufficio.