Cause e trattamento dell'infiammazione dell'orecchio esterno

Infezioni dell'orecchio esternoNei mesi estivi, quando le attività in mare e in piscina sono intense, aumenta a causa dei batteri presenti nella piscina o nell'acqua di mare, che viene spesso contattata attraverso l'orecchio esterno. Soprattutto nelle regioni in cui il clima è caldo e umido è più comune infezioni dell'orecchio esterno,oltre a batteri e virus; Può anche essere causato da funghi e può presentare un forte dolore nel paziente, diminuzione dell'udito a causa del restringimento del canale uditivo esterno, secrezione dell'orecchio e talvolta febbre. Se non trattata nel primo periodo, l'infiammazione del canale uditivo esterno può causare la diffusione dell'infezione ad altre parti del corpo. Gli esperti del dipartimento di orecchio naso gola del Memorial Ata┼čehir Hospital hanno fornito informazioni sull'infiammazione del condotto uditivo esterno e sul suo trattamento.

Cos'è l'infiammazione dell'orecchio esterno?

L'infezione del condotto uditivo esterno è soprattutto "Pseudomanas aeruginosa" e alcuni batteri simili, a volte funghi, che passano attraverso la piscina e il mare o l'acqua inquinata. L'infezione dell'orecchio esterno causa un forte dolore all'orecchio, secrezione dell'orecchio e perdita dell'udito, prurito e, nei casi avanzati, gonfiore e arrossamento dell'orecchio. A volte il paziente non può nemmeno mangiare a causa del mal d'orecchi. In tal caso, potrebbe essere necessario dire addio alle vacanze estive, poiché sarà necessario proteggere l'orecchio dall'acqua e dall'umidità.

Fattori di rischio di infiammazione dell'orecchio esterno

Nella formazione di infezioni del canale uditivo esterno, anche i precedenti problemi all'orecchio della persona e l'acqua contaminata e contaminata che tocca l'orecchio sono fattori importanti. Per questo motivo, i pazienti ad alto rischio di infiammazione dell'orecchio esterno sono quelli che hanno precedentemente avuto problemi del canale uditivo esterno. Le persone con infezioni dell'orecchio esterno dovrebbero evitare il contatto diretto delle orecchie con l'acqua durante la doccia, in mare o in piscina. Le persone che non hanno avuto problemi all'orecchio in passato non devono prendere queste precauzioni mentre si entra in mare o in piscina.

  • Quelli con diabete cronico incontrollato
  • Pazienti sottoposti a trapianto d'organo
  • Quelli che ricevono chemioterapia o radioterapia
  • Quelli con malattie croniche e disturbi nutrizionali
  • Malati di AIDS

Soprattutto le persone in questo gruppo dovrebbero fare molta attenzione contro le infezioni dell'orecchio esterno.

Cause di infiammazione dell'orecchio esterno

Il canale uditivo esterno è un'area calda e umida. Questa situazione può portare facilmente alla crescita di batteri e funghi e alla formazione di malattie. Anche se di solito si osserva nei mesi estivi, l'infiammazione del canale uditivo esterno, che può essere vista in tutte le stagioni dell'anno, è l'infiammazione della pelle che riveste il canale uditivo esterno e la superficie esterna del timpano. È diverso dall'infiammazione dell'orecchio medio. Infiammazione del condotto uditivo esterno, nota anche come otite esterna; Può essere causato da infezioni, ragioni allergiche o dermatologiche. Tuttavia, le cause più comuni di infezioni del canale uditivo esterno sono infezioni fungine o batteriche.

Il fungo che più spesso causa l'infiammazione dell'orecchio esterno è "Aspergillus niger". Grave prurito, perdita dell'udito e dolore sono in prima linea. All'esame si possono vedere ife fungine bianche o materiale cremoso nero nel condotto uditivo esterno. Nel suo trattamento, è la protezione dell'orecchio dall'acqua e dall'umidità e l'uso di medicazioni e fungicidi con vari medicinali dopo la pulizia da uno specialista dell'orecchio, del naso e della gola. Le medicazioni devono essere ripetute frequentemente in caso di infezioni fungine. In caso contrario, saranno causati casi cronici e a lungo termine.

La pulizia frequente del condotto uditivo con lettiera auricolare, l'inserimento di un corpo estraneo nell'orecchio per il prurito può rimuovere lo strato protettivo e danneggiare la pelle in quest'area, portando a un'infezione più facile. Anche in questo caso, fare la doccia a intervalli frequenti o nuotare in piscina può portare alla rimozione della cera protettiva nota come cerume, che viene secreta dal sudore e dalle ghiandole sebacee all'ingresso del condotto uditivo. La distruzione di questa cera facilita la crescita di batteri e funghi.

A parte tutte queste ragioni;

  • Nuotando in acque sporche,
  • Grattando e confondendo l'orecchio,
  • Corpo estraneo nell'orecchio,
  • Allergia,
  • Il lavaggio dell'orecchio può anche causare infiammazioni nel canale uditivo esterno.

>

Sintomi di infiammazione dell'orecchio esterno

I sintomi dell'infiammazione del canale uditivo esterno sono prurito, dolore lancinante, blocco e secrezione. A volte la febbre può accompagnare questi sintomi. Il dolore all'orecchio può diffondersi al collo e intorno agli occhi. I movimenti dell'orecchio come masticare e premere la sporgenza della cartilagine proprio davanti al condotto uditivo possono aumentare il dolore.

  • Oltre al prurito nell'orecchio esterno, si possono osservare sintomi come secrezioni gialle, di colore giallo-verde e maleodoranti, dolore infiammato o maleodorante, congestione,
  • Potrebbero esserci arrossamento e gonfiore nell'orecchio e nel condotto uditivo.
  • La pelle dell'orecchio può apparire squamosa ed eruzione cutanea.
  • Toccare o muovere il condotto uditivo esterno aumenta il dolore.

Con la comparsa di tali sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Il cotone dell'orecchio causa infiammazione dell'orecchio esterno?

Il cerume che si accumula nel condotto uditivo esterno e non può essere scaricato può anche causare infiammazione dell'orecchio esterno se combinato con un ambiente umido. D'altra parte, i cotton fioc, comunemente usati per rimuovere tale cerume, preparano il terreno alle infezioni sia aumentando l'accumulo di sporco che irritando il condotto uditivo. I tamponi di cotone non sono consigliati per la pulizia, poiché i germi si depositano facilmente nell'area irritata. Nei casi in cui il cerume non può essere rimosso da solo, è necessario consultare uno specialista per la pulizia dell'orecchio.

Trattamento per l'infiammazione dell'orecchio esterno

I farmaci assunti a memoria senza consultare un medico per il trattamento delle infezioni del canale uditivo esterno possono causare un'ulteriore esacerbazione del problema e fino alla perdita dell'udito in futuro. Perciò; Se c'è una massa sporca o fungina nell'orecchio, dovrebbe essere noto che i farmaci applicati senza la necessaria pulizia nelle mani dello specialista non avranno un effetto terapeutico e il farmaco deve essere usato con la decisione di uno specialista ORL .

Nell'infiammazione del canale uditivo esterno, il condotto uditivo diventa rosso, gonfio e drenante. Con l'esame obiettivo, l'infiammazione del condotto uditivo esterno può essere diagnosticata direttamente. Durante l'esame, qualsiasi scarica o infiammazione deve essere eliminata. L'infiammazione del condotto uditivo esterno può essere trattata con gocce auricolari e farmaci a seconda delle condizioni della persona. Se il dolore è eccessivo, può essere raccomandato un sollievo dal dolore. È necessario proteggere l'orecchio dall'acqua durante il periodo di trattamento. Dopo l'inizio del trattamento, i reclami di solito diminuiscono entro 3 giorni e si osserva un recupero completo entro 10 giorni. L'intervento precoce nelle infezioni del canale uditivo esterno fornisce meno dolore e impedisce la diffusione dell'infezione ad altre aree.

Non dimenticare di prestare attenzione a questi durante il periodo di trattamento;

  • Cerca di mantenere le orecchie completamente asciutte mentre usi il medicinale.
  • Scegli di fare un bagno piuttosto che fare la doccia. Mentre ti lavi i capelli, puoi cercare di evitare che l'acqua penetri nelle orecchie bloccando il cotone.
  • Non utilizzare tappi per le orecchie.
  • Evita gli sport acquatici. Consultare il proprio medico prima di riprendere gli sport acquatici.
  • Non mettere farmaci nelle orecchie, oltre a quelli consigliati dal medico.
  • Il graffio e lo sfregamento possono aggravare l'infiammazione dell'orecchio esterno.

Come usare le gocce per le orecchie?

Quando si utilizzano le gocce per le orecchie, è necessario prestare attenzione all'uso per il tempo e la frequenza specificati dal medico. Prima che le gocce auricolari vengano instillate nell'orecchio, devono essere riscaldate nel palmo della mano. Il riscaldamento impedisce al farmaco di provocare vertigini dopo l'instillazione. Il lobo dell'orecchio deve essere spostato avanti e indietro per garantire che il medicinale progredisca nel condotto uditivo.

Il trattamento domiciliare senza consultare un esperto può essere pericoloso!

Gli antibiotici non dovrebbero mai essere usati nelle infezioni dell'orecchio esterno senza consultare un medico. Se c'è un dolore all'orecchio che non va via, è giusto consultare un medico il prima possibile. Ancora una volta, non è il comportamento corretto fornire un trattamento domiciliare utilizzando prodotti a base di erbe come un semplice problema per l'infiammazione del condotto uditivo esterno. Applicazioni errate, come i prodotti a base di erbe, possono anche causare un peggioramento dell'infiammazione del canale uditivo esterno piuttosto che curarla.

Per proteggere dall'infiammazione dell'orecchio esterno ...

Soprattutto nei mesi estivi, la prima precauzione per ridurre al minimo il rischio di infezioni dell'orecchio esterno è la pulizia delle piscine utilizzate. D'altra parte, i tappi per le orecchie dovrebbero essere usati per prevenire le infezioni dell'orecchio esterno se l'orecchio è stato esposto a un'infezione in passato o se è stato rilevato un danno nell'orecchio stesso. Persone con infiammazione dell'orecchio esterno, per ottenere risultati positivi dal trattamento ed evitare disturbi più gravi;

  • Le orecchie dovrebbero essere protette durante il nuoto,
  • Assicurati che la piscina o il mare siano puliti,
  • Se c'è un forte dolore all'orecchio e non è possibile utilizzare i tappi per le orecchie, le attività in piscina e in mare devono essere sospese per un po '.
  • Asciugare l'orecchio (con cotone morbido) dopo aver esposto l'orecchio all'umidità
  • Non graffiare le orecchie, attaccare un batuffolo di cotone o altri oggetti nell'orecchio

2-3 gocce di aceto possono funzionare

Il trattamento può essere molto semplice nei primi giorni di prurito e lieve dolore profondo nel condotto uditivo esterno. Viene utilizzato per asciugare il condotto uditivo esterno e per aumentare il livello di acido del condotto uditivo esterno. Se non è presente alcun foro nel timpano, è utile far cadere 2-3 gocce di aceto nel condotto uditivo esterno. Se questo non è sufficiente o se il dolore continua ad aumentare, è molto importante consultare uno specialista il prima possibile.