Tumori ginecologici e importanza della diagnosi precoce

Il 30-40% dei tumori che si verificano nel corpo femminile derivano da organi genitali come seno, utero e ovaie.

Uz. Dal dipartimento di ginecologia e ostetricia del Memorial Hospital. Dott. Figen Taşer Güney ha fornito informazioni sull'importanza della diagnosi precoce nei tumori ginecologici.

Cosa sono i tumori ginecologici? Come viene diagnosticata?

I tumori della cervice (cervice), dell'utero (endometrio), delle ovaie (ovaie) e degli organi genitali esterni (vulva e vagina) sono chiamati tumori ginecologici.

Cancro cervicale

I cambiamenti cellulari che si verificano nella cervice possono essere rilevati prima di raggiungere lo stadio del cancro. In questo periodo, nonostante l'attuale patologia, i pazienti non hanno quasi lamentele. Per questo, è spesso sufficiente per ogni donna che inizia la sua vita sessuale avere uno striscio vaginale (test di dimissione) una volta all'anno per una diagnosi precoce. Lo striscio è un test di screening e quando viene rilevato un reperto sospetto, è necessario valutare l'area della cervice con un metodo ottico (esame colposcopico) e il tessuto deve essere prelevato da quest'area per l'esame patologico. Dopo lo sviluppo del cancro cervicale, la lamentela più ovvia è lo scarico vaginale sanguinante dopo il rapporto sessuale. Sfortunatamente, nelle fasi avanzate della malattia, si verificano sanguinamento e dolore vaginali significativi.

Cancro uterino

Il cancro uterino (endometrio) è solitamente una malattia del gruppo di età 50-60. È più comune nei diabetici, nelle donne che non hanno partorito e sono obese. L'interruzione del ciclo mestruale o il sanguinamento vaginale dopo la menopausa è il risultato più evidente. L'esame ginecologico e l'ecografia di accompagnamento sono procedure necessarie per la diagnosi del cancro uterino. Per una diagnosi definitiva, è necessario un esame patologico prelevando il tessuto dall'utero.

Cancro ovarico

Il cancro ovarico (över), d'altra parte, è una malattia molto importante che minaccia seriamente la salute e la vita delle donne e può essere vista a qualsiasi età. Il cancro ovarico è il più letale dei tumori degli organi genitali femminili. Rispetto ad altri tumori ginecologici, i tumori ovarici precoci di solito possono essere diagnosticati molto tardi, poiché non danno alcun pre-sintomo. Pertanto, l'USG ginecologico di routine è importante nella diagnosi precoce.

Cancro dell'organo genitale esterno (vulva)

Questi tipi di cancro sono generalmente osservati nelle donne nella fascia di età avanzata. Il cancro può svilupparsi sulla base di alcune malattie virali o malattie che si verificano con prurito cronico.

Cancro vaginale

Il cancro vaginale è il tipo meno comune tra i tumori dell'area genitale. Un ormone esposto nel grembo materno aumenta il rischio di questo cancro.

Precauzioni da prendere

Le donne dovrebbero assolutamente prendere in considerazione il prurito resistente al trattamento nelle aree genitali, lo scarico dall'odore scuro, il sanguinamento dopo un rapporto sessuale, il sanguinamento mestruale irregolare e il sanguinamento post-menopausa. I problemi con le ovaie potrebbero non causare sintomi, specialmente durante la menopausa. L'esame ginecologico regolare è importante nella prevenzione e nella diagnosi precoce: il test di striscio eseguito una volta all'anno e l'esame ginecologico eseguito ogni sei mesi proteggeranno le donne da tali malattie o forniranno una diagnosi precoce.