Incontinenza urinaria da sogno spaventoso delle donne

Molte donne che soffrono di incontinenza urinaria sperimentano grossi problemi a causa della paura di andare spesso in bagno, della necessità di cambiare biancheria intima e dei traumi psicologici causati da questa situazione. Gli esperti del nostro dipartimento di urologia dell'ospedale Memorial Şişli hanno fornito informazioni sul problema dell'incontinenza urinaria e sui metodi di trattamento nelle donne.

Il prolasso della vescica e dell'intestino causa l'incontinenza urinaria

"Prolasso intestinale e vescicale", che si verifica a seguito di nascite multiple, la perdita della forza dei tessuti sani che sostengono la parte più bassa del corpo chiamata "pavimento pelvico", fumo e sovrappeso, sono tra i problemi di salute che sono comuni nelle donne anziane. Oggi il problema dell'incontinenza urinaria da prolasso vescicale e intestinale nelle donne può essere trattato con la chirurgia robotica senza grandi incisioni chirurgiche e senza asportare l'intestino.

Anche la vita sessuale può essere influenzata negativamente

Prolasso della vescica; È frequente nelle donne che partoriscono, nei fumatori, in sovrappeso e in età avanzata. La perdita di flessibilità dei tessuti in età avanzata facilita la formazione di tali cedimenti. In questa malattia, che causa gravi danni al paziente in termini sociali, la donna sente di avere l'incontinenza urinaria ma non può prevenirla. Per gli stessi motivi, l'intestino può incurvarsi dal canale del parto e la vita sessuale della donna può essere influenzata negativamente. Questa situazione, che si osserva in circa il 15% delle donne, può verificarsi in circa il 38% delle donne il cui utero è stato precedentemente rimosso a causa di un'altra malattia.

Il comfort del paziente è in prima linea

L'incontinenza urinaria è una malattia che può essere trattata con metodi semplici senza chirurgia robotica. In questi metodi sviluppati negli ultimi anni, viene applicata una striscia sintetica per appendere e fissare il canale urinario che passa attraverso la parte anteriore del canale del parto. In questo modo viene trattata l'incontinenza urinaria, che si manifesta in situazioni che aumentano la pressione intra-addominale, come sforzarsi, tossire, ridere, stare seduti e in piedi. Tuttavia, questo intervento da solo non è sufficiente quando si tratta di prolasso della vescica e dell'intestino. È anche necessario appendere la vescica sulle parti superiori del corpo, come le strutture ossee, con cerotti sintetici. Se eseguito con chirurgia a cielo aperto, il ritorno delle funzioni intestinali può essere ritardato poiché gli intestini vengono estratti. Inoltre, poiché questa procedura verrà eseguita con una grande incisione, può causare infezioni o ernie post-operatorie della ferita o provocare cicatrici sulla parete addominale anteriore. Quando questo intervento viene eseguito con la chirurgia robotica; non viene praticata alcuna incisione chirurgica maggiore e gli intestini non vengono estratti. Dopo l'intervento è prevista una normalizzazione precoce dei movimenti intestinali.

Il recupero si ottiene rapidamente

Gli interventi chirurgici per il prolasso della vescica e dell'intestino possono essere eseguiti con "da Vinci Robotic Surgery", dove il paziente può riprendersi rapidamente dopo l'intervento chirurgico senza causare grandi incisioni. La chirurgia robotica è il metodo chirurgico più importante ed avanzato utilizzato nel problema dell'incontinenza urinaria da prolasso uterino e intestinale. Soprattutto in questa situazione, che è comune nelle donne; Utilizzando un cerotto sintetico tra la regione cervicale adiacente alla vescica e la regione lombare, la vescica viene sollevata e la vescica viene ripristinata alla normalità e si può prevenire l'incontinenza urinaria.