Vaccino e benefici

La vaccinazione è l'unico investimento sanitario che impedirà tutte le perdite materiali e morali che possono verificarsi a seguito della malattia e fornirà grandi risparmi. Vaccini nuovi e avanzati vengono sviluppati e messi in uso ogni giorno e vengono compiuti sforzi per utilizzare questi vaccini in modo buono ed efficace Niente, compresi gli antibiotici, può ridurre le infezioni e le morti per infezioni tanto quanto i vaccini. I vaccini non proteggono solo i bambini, proteggono l'intera società prevenendo la diffusione interpersonale della malattia. Oggi si salva la vita di quasi tre milioni di bambini e si previene la disabilità a migliaia di bambini grazie ai programmi di vaccinazione realizzati in tutto il mondo. Oggi, dopo lunghi sforzi, nel nostro paese è stata raggiunta una vittoria contro la polio. Non c'è stata la poliomielite nel nostro paese da tre anni e questo impegno continuerà fino a quando la polio non sarà eliminata in tutto il mondo.

Qual è il vaccino che viene enfatizzato così tanto?

Dal Memorial Hospital Pediatrics Department Physicians, Uz. La dott.ssa Hülya Caner spiega brevemente il contenuto e i vantaggi dei vaccini come segue. "Quando il nostro corpo incontra microbi (antigeni) che causano infezioni, il sistema protettivo interviene immediatamente e produce sostanze (anticorpi) che proteggono il corpo da questi microbi. Sono sostanze biologiche sviluppate per essere somministrate a persone sane utilizzando le loro parti (di solito le loro antigeni) I vaccini sono solo protettivi e non hanno effetti terapeutici, quindi la vaccinazione non aiuta il malato dopo che la malattia si è manifestata. Le cellule responsabili dell'uccisione dei microbi, le cellule che secernono anticorpi protettivi riconoscono l'agente patogeno dato dal vaccino e attivano l'intero sistema protettivo del corpo per distruggerlo, distruggendolo senza dargli una possibilità. Insomma, con il vaccino si assicura la produzione di anticorpi prima che la malattia si manifesti, il corpo è pronto a proteggersi, quindi il vaccino deve essere applicato a persone sane ea rischio per proteggere le persone dalla malattia e dalle sue cattive conseguenze . Dovrebbe essere noto che nessun vaccino può produrre una risposta tanto efficace quanto il microrganismo che rappresenta. Pertanto, i vaccini devono essere vaccinati all'età e alla dose appropriate e periodicamente per una resistenza permanente oa lungo termine. L'obiettivo principale dovrebbe essere quello di vaccinare almeno il 90% dei bambini di età inferiore a un anno a livello nazionale e ogni madre e ogni padre sanno quante volte e quando vaccinare i propri figli contro quali malattie ".

Per informazioni: 444 7 888