I tumori del sangue più comuni

I tipi più comuni di cancro del sangue

Negli ultimi anni sono stati compiuti progressi significativi nei tumori ematologici. Questi sviluppi includono la nostra migliore comprensione delle caratteristiche biologiche dei tumori del sangue, i progressi nella diagnosi e il successo nel trattamento. Numerosi nuovi farmaci in ematologia hanno dimostrato la loro efficacia negli studi clinici. Negli ultimi anni sono stati concessi in licenza anche molti nuovi gruppi di farmaci. Tra i nuovi farmaci ci sono vari farmaci mirati con una modalità d'azione molto interessante ("terapie mirate").

I tumori più comuni in ematologia sono i linfomi con cancro dei linfonodi. Dividiamo queste malattie in due grandi gruppi come linfoma di Hodgkin e linfomi non Hodgkin. I linfomi non Hodgkin costituiscono un paniere in cui vengono raccolte molte malattie con biologia e processi diversi, i cui trattamenti hanno caratteristiche completamente differenziate e acquisite.

La malattia che viene dopo i linfomi in termini di frequenza è la malattia chiamata mieloma multiplo osservata nel midollo osseo e nelle ossa. Altri tipi comuni di cancro del sangue sono malattie dei globuli bianchi chiamate leucemia. Li dividiamo in diversi gruppi come leucemie acute (leucemia mieloide acuta e leucemia linfoblastica acuta) e leucemie croniche (leucemia mieloide cronica e leucemia linfocitica cronica). Le malattie mielodisplastiche si riscontrano anche negli anziani e sono riconosciute dalla diminuzione del numero di cellule nel sangue. Un altro gruppo sono le malattie mieloproliferative, queste malattie di solito si manifestano aumentando il numero di cellule nel sangue. Oltre a queste, ci sono malattie molto gravi anche se non hanno il cancro, ad esempio l'anemia aplastica, una malattia causata dall'incapacità del midollo osseo di produrre globuli. Anche le malattie del sangue che colpiscono il sistema immunitario sono tra le malattie importanti.