Il tuo cuore è ora visto "così com'è" con l'ecocardiografia 3D

Dott. Specialista del Dipartimento di Cardiologia del Memorial Hospital. Türker Baran ha fornito informazioni sull '"ecocardiografia 3D" che è stata applicata al dipartimento di cardiologia del Memorial Hospital.

Con l'ecocardiografia tridimensionale, i cardiologi hanno ora iniziato a vedere il cuore "così com'è", come se un chirurgo guardasse con il torace aperto. Con questa applicazione, che è una vera rivoluzione nell'ecocardiografia, ora è possibile vedere l'immagine reale del cuore, non la foto. Inoltre, nell'ambiente visivo, il cuore può essere trasformato, trasformato e tagliato in sezioni sottili e la diagnosi e la valutazione delle malattie cardiache possono essere effettuate in modo più accurato con misurazioni molto più ricche e dettagliate. Le malattie cardiovascolari, che rappresentano la minaccia maggiore per la salute umana, non possono essere sconfitte con applicazioni come l'ecocardiografia tridimensionale, ma perdono un fronte importante contro le persone.

Applicazioni dell'ecocardiografia nelle malattie cardiovascolari

1. Malattie coronariche

Oggi, le malattie coronariche sono al primo posto tra tutte le malattie cardiovascolari a causa della prevalenza della morte, del declino della qualità della vita e dei costi. Circa tre o quattro della popolazione muoiono di malattia coronarica. Le applicazioni dell'ecocardiografia hanno un posto speciale nelle malattie coronariche. Con l'ecocardiografia da stress, si può rispondere se la malattia coronarica è in una persona, se è necessaria l'angiografia coronarica, se è nota la malattia coronarica, se la terapia farmacologica è sufficiente, o se c'è bisogno di vascolarizzazione con palloncino (stent) o intervento di bypass .

Il rischio di infarto di una persona può essere determinato dall'ecocardiografia da stress. Se è presente una malattia coronarica nota, è possibile indagare se il trattamento è efficace o meno con il metodo dell'ecocardiografia da sforzo. L'ecocardiografia tridimensionale e anche recentemente, la misurazione ecocardiografica dei movimenti di deformazione regionale del muscolo cardiaco ha aumentato il valore e l'accuratezza dell'ecocardiografia da sforzo. . L'ecocardiografia fornisce informazioni preziose per le persone che hanno avuto un attacco di cuore. Innanzitutto, il danno causato da un infarto, questo accade principalmente al muscolo cardiaco, ma a volte alle valvole cardiache e al pericardio, viene rivelato dall'ecocardiografia.

L'ecocardiografia risponde anche alle domande sulla gravità dell'attacco cardiaco e se provoca insufficienza cardiaca. A volte si possono formare coaguli nel cuore durante e dopo un infarto, che può anche causare ictus e ictus. L'ecocardiografia tridimensionale ha fornito vantaggi molto importanti nella rilevazione dei coaguli intra-cardiaci, in quanto consente una valutazione molto migliore della struttura cardiaca.

Il potenziale di recupero del cuore dopo un infarto, se sono necessarie altre opzioni di trattamento non farmacologico per aumentare le prestazioni del cuore, come la vascolarizzazione con stent con palloncino, la chirurgia di bypass e l'EECP, è chiamato studio della vitalità del cuore ed è eseguito con il metodo dell'ecocardiografia da stress utilizzando farmaci.

La misurazione delle variazioni volumetriche del cuore con l'ecocardiografia tridimensionale è stata utile nel determinare le prestazioni del cuore in modo più preciso e accurato prima e dopo il trattamento. La necessità della terapia con pacemaker nell'insufficienza cardiaca accompagnata da contrazione del cuore incompatibile a causa del cuore coronarico malattie è dimostrato ancora una volta dall'ecocardiografia.

2.Ipertensione e malattie cardiache ipertensive

L'ipertensione è una malattia che colpisce la stragrande maggioranza delle persone della nostra età, il 25%. Questa malattia, che necessita di essere costantemente controllata e curata, se non trattata adeguatamente, danneggia tutti gli organi ma soprattutto cuore, cervello e reni, e causa guasti e perdite dovute a questi organi. L'ipertensione è anche una causa molto importante di attacchi di cuore. Se l'ipertensione colpisce o meno il cuore è compreso dall'ecocardiografia. L'ispessimento delle pareti cardiache nel primo periodo e la diminuzione della flessibilità del cuore sono considerati i primi passi di malattie cardiache dovute all'ipertensione. La determinazione di questi con l'ecocardiografia costituisce un passo molto importante nella determinazione della strategia di trattamento.

3.Platti-corsa

Infatti queste malattie, che costituiscono l'area di interesse della neurologia, sono per lo più causate dal restringimento dei vasi sanguigni che portano il sangue al cervello o dall'occlusione con un coagulo. Il coagulo che blocca i vasi in ictus e ictus , che è la causa della morte di circa un quinto dell'intera popolazione, si manifesta nel cuore con un tasso del 25%. Queste cause sono a volte un attacco di cuore, a volte l'invasione del cuore da parte di microbi e talvolta le irregolarità del battito cardiaco, cioè i disturbi del ritmo, con conseguente formazione di coaguli negli angoli del cuore a causa del rallentamento del il sangue scorre attraverso il cuore. Fatta eccezione per l'applicazione dell'ecocardiografia endoscopica (TEE), i coaguli nel cuore e le masse create dai microbi possono essere rilevati molto più facilmente con l'ecocardiografia tridimensionale. In questo modo, è possibile prendere precauzioni in anticipo e le persone possono essere protette da ictus e colpo.

4. Malattie delle valvole cardiache

Ci sono quattro tappi nel cuore. Il loro compito è garantire che il sangue scorra unidirezionale, in avanti nel cuore, proprio come nelle vene. Febbre reumatica acuta, che si sviluppa a causa di infezioni microbiche alla gola, a volte a causa di infezioni microbiche alla gola durante l'infanzia, a volte calcificazione delle valvole in età avanzata, e talvolta attacchi di cuore, la funzione delle valvole cardiache può essere interrotto a causa di vari motivi. A volte le coperture non possono essere chiuse correttamente, quindi si verificano perdite, a volte le coperture non possono essere aperte e si verificano delle stenosi. Spesso queste due situazioni coesistono: le malattie delle valvole cardiache costituiscono il 2-3% di tutti i decessi. Se il difetto delle valvole non è molto avanzato, se il cuore non si deteriora, questa informazione proviene da applicazioni di ecocardiografia, viene trattata con farmaci e questo processo è controllato da ecocardiografie ripetute.

Se il problema nelle valvole fa crescere il cuore e influisce negativamente sulle prestazioni del cuore, le valvole vengono riparate chirurgicamente o sostituite con una valvola protesica artificiale. La chirurgia della valvola cardiaca è un intervento chirurgico che dovrebbe essere deciso con attenzione, soprattutto se la valvola sta cambiando. Perché le cappette protesiche hanno anche i loro svantaggi e la persona deve essere seguita costantemente. L'ecocardiografia ha un posto molto importante nella decisione di un intervento chirurgico nelle cardiopatie valvolari.

La gravità della malattia valvolare, in particolare la definizione della struttura valvolare con l'ecocardiografia tridimensionale e la determinazione della misura in cui la malattia valvolare interrompe il funzionamento del cuore, giocano un ruolo chiave nel determinare l'operazione e altre opzioni di trattamento. Il test e l'ecocardiografia da sforzo eseguiti con farmaci hanno un ruolo molto importante nella decisione di un intervento chirurgico nelle cardiopatie valvolari, in questo modo è possibile differenziare i pazienti che trarranno beneficio dall'intervento e quelli che non lo faranno.

Infatti, il prolasso della valvola mitrale, che limita la qualità della vita con i disturbi che crea, sebbene non minacci la vita umana il più delle volte, colpisce il 2-5% della società. Oltre a disturbi come dolori al petto, palpitazioni e mancanza di respiro, il disturbo di panico che lo accompagna crea paura di infarto, anche fobia.La diagnosi di prolasso della valvola mitrale viene fatta mediante ecocardiografia. Cambiamenti dell'ECG che possono essere interpretati come malattie cardiovascolari possono svilupparsi se la persona ha un prolasso della valvola mitrale nei test da sforzo resi dipendenti solo dall'ECG. È sufficiente eseguire l'ecocardiografia da sforzo, non solo il test da sforzo ECG-dipendente, soprattutto nei giovani e nelle donne, al fine di prevenire l'uso non necessario di metodi interventistici come l'angiografia coronarica.

5. Malattie cardiache congenite

Oltre ad essere un'importante causa di perdita nei bambini, l'ecocardiografia è il principale metodo di diagnosi delle cardiopatie congenite, che sono anche minacciose in età adulta. Nell'indagine sulle cardiopatie congenite che colpiscono un bambino su 100 in tutti i nati vivi, la valutazione tridimensionale del cuore è una nuova era, nuovi orizzonti. In questo modo sarà possibile determinare il metodo di trattamento e accedere alle informazioni di follow-up dopo il trattamento in misure più precise, oltre alla diagnosi.

6. Disturbi del ritmo cardiaco

Quasi tutti hanno avuto palpitazioni in momenti diversi della loro vita e nella maggior parte di questi il ​​cuore è innocente. Il cuore è spesso "temporaneamente fuori mano" a causa di stress intenso e stimolanti come quantità eccessive di tè, caffè, alcol o sigarette.Tuttavia, qualsiasi cardiopatia organica può anche causare palpitazioni o disturbi del ritmo. Fattori come le malattie delle valvole cardiache, le malattie del muscolo cardiaco, le malattie cardiovascolari e le malattie cardiovascolari sono spesso candidati a causare sintomi più importanti della minaccia rappresentata dal disturbo del ritmo che causano. L'ecocardiografia è il primo metodo da utilizzare nella rilevazione di tutti questi disturbi organici.

7. Insufficienza cardiaca

L'insufficienza cardiaca può svilupparsi a causa di vari fattori. Oggi molte malattie cardiache causano l'accorciamento della durata e della qualità della vita creando insufficienza cardiaca. Le malattie cardiache coronariche, le malattie cardiache ipertensive, le malattie delle valvole cardiache e le malattie del muscolo cardiaco (cardiomiopatie) sono le più importanti di queste. Esistono diversi metodi di trattamento nel trattamento dello scompenso cardiaco, dai farmaci al trapianto di cuore, dai dispositivi di assistenza alle applicazioni EECP e pacemaker, sebbene minaccino i costi del trattamento ei budget del governo.

Quale di questi metodi verrà utilizzato dipende dalla struttura del cuore, dalla causa sottostante dell'insufficienza cardiaca e dal grado di diminuzione delle prestazioni cardiache, tutti i dati di cui sopra possono essere rivelati dagli esami ecocardiografici.La capacità dell'ecocardiografia tridimensionale di calcolare i volumi cardiaci globali e regionali, a seconda del parametro temporale, consente di determinare se sta funzionando o meno, i tassi di tassi di deformazione regionale e l'osservazione della guarigione del cuore non solo prima ma anche dopo il trattamento, e la valutazione del nuovo cuore dopo il trapianto di cuore.

Per informazioni dettagliate: Memorial Hospital 444 7 888