I più curiosi sul trapianto di organi

LA MAGGIOR PARTE DELLE DOMANDE SUL TRAPIANTO DI ORGANI

1.Il trapianto di organi viene eseguito solo da un donatore vivente a un altro?

No. Il trapianto di organi è un'operazione eseguita da vivente a vivente e da cadavere a vivente.

2. L'organo di una persona di 90 anni può essere rimosso e trapiantato su un bambino?

No. Organi vitali di una persona di 90 anni; In altre parole, il suo cuore, fegato, pancreas, reni non possono essere utilizzati. Forse si può usare la sua cornea.

3. Il trapianto di organi può essere eseguito per un paziente con perdite urinarie dovute a un problema alla vescica?

Sì. Se il paziente ha bisogno di un trapianto di rene, il problema alla vescica viene prima eliminato e dopo un po ', il trapianto di rene può fornire una vita sana.

4. Un donatore di fegato potrebbe mai essere di nuovo un donatore?

No. A causa della struttura anatomica di un donatore di fegato vivente, non è appropriato essere nuovamente un donatore dopo un po '.

5. Una persona può sottoporsi contemporaneamente a bypass e trapianto di rene?

Sì. Queste due operazioni possono essere eseguite in sequenza, a seconda delle condizioni del paziente.

6. Se il paziente ha un donatore vivo, il trapianto avverrà entro una settimana?

Sì. Se la persona ha un donatore vivo, il trapianto può essere eseguito in appena 1 settimana.

7. I pazienti con epatite B o C possono ottenere un trapianto di rene?

Sì. I pazienti con epatite B e C possono essere sottoposti a trapianto di rene; Tuttavia, è necessario vedere quanto queste malattie influenzano negativamente il fegato.

8. I pazienti con epatite B e C possono essere donatori?

No. I pazienti con epatite C non possono essere donatori. I pazienti con epatite B, d'altra parte, possono essere donatori; tuttavia, il donatore non deve essere portatore di un virus attivo e il ricevente deve essere vaccinato e protetto contro l'epatite B.

9. Una persona che ha subito un trapianto di fegato può donare gli organi in un secondo momento?

Sì. Dopo la morte cerebrale, la decisione può essere presa osservando le funzioni degli organi della persona.

10. Due pazienti trapiantati possono cambiare i loro donatori?

Sì. Se i risultati di tutti gli esami sono ritenuti appropriati, è possibile eseguire trapianti incrociati cambiando 2 donatori di pazienti trapiantati.

11. La persona può tornare nel mondo del lavoro dopo il trapianto?

Sì. Dopo aver riposato per il giorno stabilito dal medico dopo il trapianto (circa 2 mesi dopo), la persona può tornare alla vita lavorativa.

12. Il paziente può tornare allo sport dopo il trapianto?

Sì. Dopo il trapianto, per esempio; Con la decisione di un medico calciatore, può tornare alla vita sportiva sotto il controllo del suo medico.

13. Se un paziente iscritto nella lista dei caduti proviene da un donatore vivente della sua famiglia, il trapianto può essere eseguito immediatamente?

Sì. Anche se la persona è sulla lista dei caduti, se c'è un donatore vivente della famiglia, il trasferimento può essere effettuato immediatamente.

14. Una persona vivente può donare il fegato a due persone contemporaneamente?

No. Non è possibile per un donatore vivente essere un donatore di fegato per due persone.

15. Il fegato di una persona cerebralmente morta può essere dato a due persone?

Sì. Per i pazienti ritenuti idonei, il fegato può essere diviso e somministrato a due pazienti.

16. Una persona può avere contemporaneamente trapianti di reni e fegato?

Sì. Sia il trapianto di rene che quello di fegato possono essere eseguiti contemporaneamente nei pazienti ritenuti idonei.

17. Dopo il trapianto, i pazienti usano farmaci per tutta la vita?

Sì. Potrebbero esserci alcuni farmaci che devono usare per la propria salute.

18. Non dovrebbero essere trascurati i controlli del medico dopo il trapianto?

Sì. Il post-trapianto è importante quanto il trapianto; Pertanto, non dovrebbero trascurare i controlli del primo anno.

19. Si può consumare alcol dopo il trapianto di fegato?

No. Dopo il trapianto di fegato, il paziente non deve consumare alcol.

20. Il fegato di un adulto sano si attacca al bambino?

Sì. Se si decide che anche l'organo è sano, il trapianto può essere eseguito prendendo la quantità appropriata per il bambino.

21. Il fattore sesso ha un effetto sulla compliance nel trapianto di fegato?

No. Il fattore di genere non ha alcun effetto sulla compatibilità di donatori e riceventi nei trapianti di fegato o rene.

22. Il trapianto è l'unico trattamento per l'insufficienza renale?

No. Esistono 3 modi per trattare l'insufficienza renale con emodialisi, dialisi peritoneale e trapianto di rene. Tuttavia, la migliore forma di trattamento è il "trapianto di rene".

23. I trapianti di rene o fegato non hanno alcun effetto sulle funzioni sessuali?

Sì. Le operazioni che influenzeranno negativamente le funzioni sessuali e riproduttive dei trapianti di reni o di fegato non lo sono.

24. Una donna trapiantata può rimanere incinta dopo due anni?

Sì. Va bene che una donna che ha subito un trapianto di reni e fegato rimanga incinta dopo due anni.

25. L'organo di una persona con morte cerebrale di età inferiore ai 18 anni può essere utilizzato per il trapianto?

Sì. Gli organi di una persona di età inferiore ai 18 anni con morte cerebrale possono essere utilizzati per il trapianto dopo il consenso dei loro parenti.

26. Una persona che ha la possibilità di avere un trapianto di rene non dovrebbe essere tenuta in dialisi?

Sì. Se una persona ha la possibilità di sottoporsi a un trapianto di rene, è meglio sottoporsi a un trapianto il prima possibile.

27. Ogni individuo che ha deciso di sottoporsi a un trapianto d'organo può essere iscritto nell'elenco dei caduti?

Sì. A seguito della ricerca medica, se si decide che il paziente necessita di un trapianto di rene o di fegato, può essere incluso nell'elenco dei cadaveri.

28.Le malattie psichiatriche possono prevenire i trapianti?

Sì. Il trapianto deve avere un buon orientamento sociale. Perché non dovrebbero interrompere il legame con il medico durante e dopo il trapianto.

29. Essere obesi è un ostacolo alla vita?

Sì. Per rimuovere l'organo, il BMI (indice di massa corporea), cioè il rapporto di massa grassa corporea deve essere inferiore a 30.

30. Il rischio di sviluppare insufficienza renale aumenta nelle persone che donano i loro reni?

No. È presente in una persona normale così come nelle persone a rischio. Questo non ha nulla a che fare con l'essere un donatore.

31. Il trapianto si traduce in una vita più lunga e più sana rispetto alla dialisi?

Sì. Il trattamento dei trapianti ti offre una vita sana senza distaccarti dalla tua vita sociale e lavorativa.

32. L'insufficienza renale può causare arteriosclerosi e calcificazione nel cuore e nel sistema vascolare?

Sì. Se si è sviluppata insufficienza renale dovuta a ipertensione e diabete; questi possono influenzare il sistema cardiovascolare.

33. Una persona può donare solo un rene o solo il fegato mentre è in vita?

Sì. Mentre una persona è viva, può donare tutti i suoi organi e donare solo l'organo che ha deciso.

34. La famiglia del donatore di organi può decidere a chi verrà donato l'organo?

No. Mentre il donatore di organi è vivo o in seguito alla sua morte, la sua famiglia non ha l'autorità di decidere a chi oa chi andrà l'organo.

35. Il cadavere si disintegrerà nell'intervento di trapianto di organi prelevato dal cadavere?

No. Poiché i trapianti di organi prelevati da cadaveri sono interventi tecnici, la completa disintegrazione del corpo non è mai in discussione.

36. Ogni paziente con insufficienza renale cronica subirà un trapianto di rene?

No. Vengono inoltre studiati rischi come epatite attiva o infezione nel paziente, problemi vascolari, insufficienza cardiaca o grave insufficienza polmonare.

37. Ogni ospedale e ogni chirurgo possono eseguire trapianti di organi?

No. È necessario garantire che i requisiti di infrastruttura tecnica e tecnologica e il responsabile del centro trapianti di organi siano sufficienti a questo proposito.

38. I parenti di 4 ° grado possono donare organi al paziente?

Sì. In accordo con il regolamento del Ministero della Salute, possono essere possibili trasferimenti tra parenti fino al 4 ° grado.

39. Se viene somministrato un rene, è possibile essere "mezzo umano"?

No. Poiché sarà determinato se un singolo rene sarà sufficiente per un donatore vivente, un donatore vivente può vivere sano fino alla fine della sua vita con un solo rene.

40. Gli interventi chirurgici di trapianto di organi lasciano cicatrici pesanti e permanenti?

No. Può essere eseguito in totale sicurezza e senza sanguinamento con le moderne tecnologie e tecniche chirurgiche.

41. Gli organi di una persona che è entrata in una vita vegetativa possono essere rimossi?

No. L'organo non può essere prelevato da una persona che è entrata in una vita vegetativa. Affinché una persona possa essere considerata un cadavere, le funzioni cerebrali non devono essere completamente.

42. Non è possibile eseguire il trapianto di organi se il gruppo sanguigno è incompatibile?

No. Il trapianto può essere effettuato anche in soggetti con gruppo sanguigno incompatibile; tuttavia, questa decisione viene presa in base allo stato dell'acquirente.

43. Il fegato viene fatto prendendo il pezzo appropriato da un donatore vivente?

Sì. Nel trapianto di fegato non viene prelevato l'intero fegato del donatore. Viene presa la parte appropriata e viene effettuato il trasferimento.

44. Se nella lista dei caduti viene scritto un organo adatto e viene prodotto un organo adatto, c'è una tariffa per questo organo?

No. Nei trapianti di organi, non esiste una tariffa per nessun organo.

45. I riceventi vengono determinati in sequenza nei trapianti di rene e fegato da cadaveri?

Sì. I trasferimenti vengono effettuati secondo l'elenco fornito dal Ministero.

46. Tutto il lavoro svolto durante i trasferimenti è registrato e documentato?

Sì. Tutte le transazioni durante il trasferimento vengono registrate con documenti ufficiali.

47. Dovrebbe rivolgersi a un ospedale per donare organi?

Sì. Per donare gli organi è sufficiente che il donatore si rivolga a un istituto sanitario.

48. Una carta di donazione viene rilasciata dopo la donazione di organi?

Sì. Dopo la donazione di organi, viene preparata una scheda "Certificato di donazione di tessuti e organi" contenente le informazioni della persona.

49. Dobbiamo portare con noi la carta per le donazioni come una carta d'identità?

Sì. Si consiglia di portare con sé la tessera; tuttavia, deve anche informare la sua famiglia di questo.

50. Il ricevente è informato sull'identità del donatore?

No. Nessuna informazione sul donatore viene fornita alla persona o alla famiglia che ha ricevuto l'organo a seguito della donazione di organi.