Prendere precauzioni contro le malattie delle valvole cardiache

Le malattie delle valvole cardiache, che sono tra le malattie cardiache più comuni negli ultimi anni, possono sconvolgere l'equilibrio della vita della persona e causare pericolo di vita. La diagnosi precoce è di grande importanza nel trattamento di questa grave condizione. Capo del Dipartimento di Chirurgia Cardiovascolare presso il Memorial Ataşehir Hospital Prof. Dott. Azmi Özler ha fornito informazioni sulle cardiopatie valvolari e sul loro trattamento prima della “Giornata mondiale del cuore del 30 settembre”.

Le malattie delle valvole potrebbero non essere congenite

Nei bambini nati con valvole cardiache normali, possono verificarsi disturbi valvolari a seguito di infezioni successive. Questi vengono acquisiti; in altre parole, vengono chiamate “malattie della valvola cardiaca acquisite”. Alcune delle malattie della valvola cardiaca acquisite non sono dovute a una malattia precedente, ma possono apparire come disturbi della valvola cardiaca legati all'età.

Il tuo cuore è una casa di 4 stanze

Il sangue pompato dal nostro cuore contraendosi 100mila volte al giorno passa attraverso queste camere, porte che si aprono e si chiudono; cioè, vaga attraverso (le copertine). Due delle 4 stanze nel nostro cuore sono piccole e due sono grandi. Le stanze piccole sono chiamate atrio e le stanze grandi sono chiamate "ventricoli". Le stanze a sinistra sono le stanze dove passa il sangue pulito, e quelle a destra sono le stanze dove il sangue sporco che andrà ai polmoni. La porta tra la piccola stanza sul lato sinistro del nostro cuore e la stanza grande è chiamata "valvola mitrale", e la porta attraverso la quale il sangue dalla stanza grande viene gettato in tutto il corpo è chiamata "valvola aortica". La porta tra la stanza piccola di destra e la stanza grande è chiamata "valvola tricuspide", e la porta attraverso la quale passano i polmoni per essere ripuliti dal sangue dalla stanza grande di destra è chiamata "valvola polmonare".

Le valvole cardiache funzionano regolarmente e sistematicamente come un orologio

Queste porte funzionano in una certa armonia tra di loro. Mentre il cuore si rilassa, le porte tra la stanza piccola e le stanze grandi si aprono; le altre porte sono chiuse. Contrazione del nostro cuore; In altre parole, quando il sangue viene gettato nel corpo, le porte tra stanze piccole e grandi vengono chiuse e altre porte vengono aperte. Anche nelle porte che utilizziamo nelle nostre case, si possono incontrare situazioni come inceppamenti e difficoltà di apertura della porta a causa di errori di fabbricazione. Potrebbero esserci anche malfunzionamenti nelle funzioni delle porte dovute a cattiva chiusura o difetti nei telai. Qui, nelle valvole cardiache, si riscontrano carenze dovute alla stenosi delle valvole come difetto congenito o dovute a disturbi muscolari come l'incapacità della porta di chiudersi bene. Congenito a questi; in altre parole, vengono chiamate "patologie congenite della valvola cardiaca". Questo tipo di disturbi della valvola cardiaca può essere diagnosticato con l'esame "ECHO fetale" da eseguire nel grembo materno, oltre che dopo la nascita.

L'obiettivo prioritario è riparare il tappo

Mentre alcune malattie delle valvole possono essere controllate con i farmaci; In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Il metodo di trattamento del paziente viene deciso a seguito di vari esami come esame, ECG, EKO, Angio. Se per il paziente è stato deciso un trattamento chirurgico, viene effettuata una valutazione preliminare del trattamento chirurgico. Di conseguenza, al paziente vengono fornite informazioni complete sulle operazioni di correzione da applicare alle valvole cardiache, alla sostituzione delle valvole e alle valvole. Correzione e riparazione delle valvole cardiache nei casi appropriati con il trattamento chirurgico desiderato; in altre parole, è il processo di protezione della propria copertura. Nei casi in cui la valvola del paziente non può essere protetta, il cambiamento delle valvole cardiache viene in primo piano. Le valvole cardiache sono di due tipi principali, valvole cardiache meccaniche e valvole cardiache biologiche. In casi selezionati possono essere utilizzate anche valvole cardiache da cadavere chiamate "omotrapianto". La scelta di queste valvole cardiache dovrebbe essere decisa dal chirurgo e dal paziente che eseguiranno l'intervento in base ai desideri del paziente, alle malattie che lo accompagnano, all'età, se vuole un figlio e se può usare fluidificanti del sangue.

I pazienti devono essere informati correttamente

Saranno richiesti alcuni consigli e l'uso di farmaci a seconda della tecnica dell'intervento eseguito al termine dell'intervento valvolare cardiaco. Se non ci sono problemi di ritmo, verranno utilizzati anticoagulanti a breve termine dopo la correzione della valvola cardiaca e una sostituzione della valvola cardiaca chiamata "bioprotesi". L'uso di fluidificanti del sangue durerà per tutta la vita in coloro che hanno subito un intervento chirurgico alle valvole cardiache meccaniche. Il metodo di utilizzo e il dosaggio di questo farmaco devono essere modificati dal medico. I pazienti con valvole cardiache bioprotesiche possono avere la possibilità di deteriorare queste valvole entro 10-15 anni. In questo caso, la persona può essere sottoposta a un secondo intervento chirurgico. Tali possibili situazioni sono i soggetti che il paziente dovrebbe essere informato all'inizio dell'operazione.

Evita le infezioni

Nella fase di prevenzione, i pazienti devono evitare le infezioni e adottare misure preventive come vaccino antinfluenzale, vaccino contro la polmonite, se necessario, e consultare il proprio medico in caso di infezione e adottare un trattamento antibiotico preventivo. La questione più preoccupante dei pazienti prima dell'intervento è "Cerco la mia vecchia condizione alla fine dell'intervento? Non c'è bisogno di tali preoccupazioni poiché una qualità della vita molto migliore verrà mantenuta dopo l'intervento.